^

l'informazione di Salerno online

25 marzo 2019 - 01:36:48

Apprendistato senza limiti di età anche nel 2019


Il contratto di apprendistato è quel contratto a tempo indeterminato riservato ai giovani di età compresa tra i 15 e 29 anni. Ma non tutti sanno che è’ possibile inquadrare con il contratto di apprendistato professionalizzante anche un disoccupato di età superiore ai 29 anni. Lo prevede l’art. 47, comma 4 del DLgs. n. 81/2015 che ai fini della qualificazione e riqualificazione professionale di quei soggetti che avendo perso involontariamente il lavoro abbiano minori possibilità di reinserimento, consente alle aziende di assumere con il contratto di apprendistato senza limiti di età i
lavoratori che beneficiano delle seguenti indennità di disoccupazione: Naspi; Aspi e MiniAspi; Discoll; Indennità speciale di disoccupazione edile.
Il bonus spetta anche ai soggetti che avendone i requisiti, abbiano inoltrato istanza per il riconoscimento del trattamento ma non l’abbiano ancora percepito. Il contratto deve essere stipulato per iscritto ed è a tutti gli effetti a tempo indeterminato, senza possibilità di interruzione alla fine del periodo formativo,come avviene normalmente nell’apprendistato.
Il recesso quindi, potrà avvenire solo per giusta  causa o giustificato motivo. La disciplina contributiva applicabile è la medesima prevista per l’apprendistato ordinario:
– a carico del datore di lavoro, un’aliquota contributiva ridotta alla misura del 10% della retribuzione imponibile (per i datori di lavoro che occupano fino a nove dipendenti, l’aliquota è ulteriormente ridotta
all’1,5% nel primo anno e al 3% nel secondo anno di contratto) per tutta la durata del periodo di formazione;
– a carico del datore di lavoro, la contribuzione di finanziamento della NASpI (1,31%) e dei fondi interprofessionali per la formazione continua (0,30%);
– a carico dell’apprendista, un’aliquota contributiva ridotta (5,84%) per tutto il periodo di formazione.
La contribuzione agevolata non è mantenuta nell’anno successivo ed il rapporto di lavoro prosegue con la contribuzione ordinaria.

28/01/2019 - Categoria: Comunicati, Fisco e tasse
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime
Booking.com

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e dei nostri servizi. Continuando con la navigazione se ne accetta l'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi