^

l'informazione di Salerno online

18 giugno 2019 - 15:52:34

Cori razzisti durante le gare di calcio: ecco le novità


Dopo gli ultimi incresciosi episodi razzisti che si sono verificati durate le partite di calcio, nella giornata odierna la FIGC ha deliberato la modifica alla procedura per la sospensione
delle partite in caso di cori razzisti.
Da tre richiami si scenderà a due, dopodiché la partita sarà temporaneamente sospesa, anche se la scelta finale spetterà di diritto al giudice di gara e al responsabile per l’ordine pubblico.
Ecco le nuove norme:
Prima dell’inizio della gara, se il responsabile dell’ordine pubblico o uno dei collaboratori della procura federale rilevi uno o più striscioni, o cori o grida, di discriminazione ordinerà all’arbitro di non iniziare la gara.
Se nel corso della gara, l’arbitro “anche su segnalazione del responsabile dell’ordine pubblico dello stadio” dispone l`interruzione
temporanea della gara ai calciatori che si piazzeranno al centro del campo e solo in quel momento il pubblico “sarà informato sui motivi che hanno determinato il provvedimento”.
In caso di prolungamento dell’interruzione temporanea, l`arbitro potrà ordinare alle squadre di rientrare negli spogliatoio.
La ripresa della gara potrà essere disposta esclusivamente dal responsabile dell’ordine pubblico. Nel caso, dopo il ritorno in campo,
ci siano altri cori, sarà sempre il designato del Viminale a poter ordinare all’arbitro di
sospendere la gara.


30/01/2019 - Categoria: Comunicati, Sport
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime
Booking.com

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e dei nostri servizi. Continuando con la navigazione se ne accetta l'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi