^

l'informazione di Salerno online

23 aprile 2019 - 10:57:24

Salerno Guiscards, il team calcio affronta un esame di maturità in casa della Nuova Neugeburt


Il team calcio della Salerno Guiscards si appresta ad effettuare il giro di boa del girone B del campionato di Terza Categoria. L’ultima tappa dell’altalenante girone d’andata dei foxes si disputerà domani, domenica 3 febbraio, alle ore 10 presso l’impianto “Settembrini” di Fratte: avversario di giornata la Nuova Neugeburt, compagine costituita da giocatori di categoria superiore e in piena lotta per la promozione in Seconda.
La Nuova Neugeburt, che riprende la denominazione dalla storica scuola calcio salernitana, si trova in quarta posizione con 20 punti conquistati in undici gare di campionato. Il pareggio conquistato all’ultimo respiro sul difficile campo della Don Bosco200 ha leggermente frenato la rincorsa alla vetta, distante adesso quattro punti. La Neugeburt può contare su un parco giocatori invidiabile per la categoria: Salvati, Adduono, i fratelli Germano e Paolo Ramora sono solo alcuni dei nomi altisonanti su cui può contare la corazzata di mister Belmonte, pronosticata dai più come la favorita per la vittoria finale del torneo.
La Salerno Guiscards è chiamata ad un’importante esame di maturità, dopo il primo successo del 2019 conquistato con la malcapitata Ogliarese sette giorni fa. Gli uomini della società cara al presidente Pino D’Andrea si avvicinano all’ostica trasferta di Fratte con il morale alto ed una maggiore convinzione dei propri mezzi: con dodici punti in graduatoria, sarà necessaria una prova maiuscola per fare punti sull’imbattuto campo della Neugeburt e provare a trovare la giusta continuità per risalire posizioni in classifica.
Mancheranno pedine importanti nello scacchiere titolare dei foxes, viste le assenze del portiere Siro Amendola e del capocannoniere Vincenzo Ventura, ma l’allenatore Domenico Amendola si dichiara fiducioso in vista della gara di domenica: «Conosco molto bene la Nuova Neugeburt – afferma il tecnico salernitano –, dato che fanno parte della squadra almeno una decina di calciatori che ho allenato in passato in Promozione e in Prima Categoria. Rispettiamo ma non temiamo i nostri prossimi avversari: se consideriamo le partite fatte con le compagini più blasonate del torneo, la mia squadra ha sempre risposto alla grande, esprimendosi come voglio. Ce la giocheremo senza avere alcun assillo di risultato e puntando sulla crescita del gruppo».


02/02/2019 - Categoria: Comunicati, Sport
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime
Booking.com

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e dei nostri servizi. Continuando con la navigazione se ne accetta l'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi