^

l'informazione di Salerno online

18 giugno 2019 - 15:54:37

Comincia la pool salvezza: P2P in casa contro Sassuolo, tesserata Rago


Otto partite, otto finali, gare senza appello. La P2P GIVOVA ritorna in campo per la pool salvezza: domenica 10 febbraio alle ore 17 (biglietto d’ingresso 5 euro, ridotto 3 euro) sarà di scena al PalaSport di Capriglia e affronterà Coperture Sassuolo, nella prima giornata della post season. Le squadre che partecipano alla pool salvezza ereditano i punti conquistate nella stagione regolare, contro le dirette concorrenti. La classifica del gironcino, alla ripresa delle ostilità, è guidata proprio da Sassuolo con 15 punti. Segue la P2P GIVOVA a quota 13. Lo scorso fine settimana, Sassuolo ha conquistato la Coppa Italia di serie A2 battendo in finale Mondovì. La P2P, invece, è rimasta in palestra preparandosi al primo match. La centrale Angela Prestanti è ancora infortunata. La società, d’intesa con il tecnico Dino Guadalupi, ha tesserato l’irnina Giulia Rago, nei ranghi bianco rosso blu da tantissime stagioni, con la P2P dai primi passi del club in Seconda Divisione, parte integrante dei roster che, negli anni, hanno firmato le imprese delle promozioni dalla serie C alla B2, dalla B2 alla B1. Poi la salvezza in serie A2, vissuta da membro dello staff tecnico e adesso la convocazione in prima squadra.

“Comincia la pool salvezza, si riparte ma in realtà noi non abbiamo mai staccato, sia nella testa che nelle gambe. A parte Marsala che potrebbe essere  un gradino sotto, per le altre tre squadre nostre concorrenti, a cominciare da Sassuolo, dovremo aspettarci roster sul nostro livello – analizza il coach della P2P GIVOVA, Dino Guadalupi – Sassuolo ha aggiunto anche la ciliegina della Coppa Italia conquistata e l’equilibrio tecnico sarà altissimo. In partita conterà molto la predisposizione a chiudere i momenti importanti con maggiore continuità rispetto agli avversari. Dobbiamo rimanere agganciati su ogni pallone”. Le caratteristiche di Sassuolo e la tenacia che dovrà assistere la P2P: “Affronteremo un roster con tante giovani, come il nostro, guidato da una palleggiatrice di grande esperienza, cioè Lancellotti, e con una centrale che ha conquistato coppe e scudetti, Lucia Crisanti. L’opposto, Josephine Obossa, è giovanissimo ma sta facendo un campionato strepitoso ed è un po’ ago della bilancia. Ha mezzi fisici importanti e se è in giornata, va limitata con pazienza”. La P2P GIVOVA ha  inserito Giulia Rago nel proprio roster. Ecco il commento di coach Guadalupi: “L’infortunio di Presanti è stato più lungo del previsto:  è in via di risoluzione ma la lesione è stata di maggiore entità rispetto a quella che ipotizzavamo. Non potevamo permetterci di correre il rischio restando senza cambi nel ruolo. Giulia Rago è una persona di fiducia, da tempo nei ranghi della P2P, e ha subito preso su di sé questa maglia, con grande senso di responsabilità, in questo momento di difficoltà. La soluzione interna era quella più ovvia, condivisa da tutti. Non era ovvio e scontato, invece, che Giulia accettasse e per questo motivo le siamo tutti grati”.

Suona la carica anche il presidente della P2P Franco Montuori: “Sassuolo è reduce  dalla vittoria in Coppa Italia. Ha il morale alle stelle ma sono altissime anche le nostre motivazioni. Giochiamo in casa nostra, avremo la spinta del pubblico e opporremo le stesse caratteristiche: convinzione nei nostri mezzi e tanto entusiasmo. Negli occhi abbiamo la partita di Coppa Italia giocata durante il campionato. Sassuolo si impose in tre set ma furono parziali combattuti, nei quali la P2P GIVOVA sfiorò anche il successo. Abbiamo inserito un pezzo di storia nel roster, alla  vigilia di questo match che inaugura la pool salvezza. Stiamo provando a recuperare Prestanti ma nel frattempo occorreva un ricambio per star sereni nel ruolo. Abbiamo pensato a Giulia Rago e sono molto contento della scelta fatta. Giulia conosce tutte le dinamiche, è parte integrante della storia e del vissuto della P2P, persona che incarna i nostri valori, componente a tutto tondo della nostra famiglia pallavolistica. Si mette a disposizione e saprà  farsi valere”.

Emozionata Giulia Rago, stakanovista della P2P, presente in tutte le categorie, dalla Seconda Divisione alla serie A2. “Quando mi è stata comunicata questa opportunità sono stata felicissima e non ho mai pensato di dire di no. Non avrei mai potuto, perché questi colori sono la mia famiglia sportiva e la mia seconda pelle. Farò quel che potrò ma quello che riuscirò a fare sarà sempre il massimo per la maglia, i tifosi e la società. Mi farò sentire anche più del solito dalla panchina. Sono a disposizione delle compagne e del coach. Ho preso la maglia numero 2, il numero storico che mi ha accompagnato in tanti momenti belli della mia esperienza pallavolistica insieme alla P2P: due promozioni, la salvezza dello scorso anno. Adesso ci tuffiamo in questa pool salvezza. Noi ci siamo e ci saremo. Siamo pronte”.


07/02/2019 - Categoria: Comunicati, Sport
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime
Booking.com

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e dei nostri servizi. Continuando con la navigazione se ne accetta l'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi