^

l'informazione di Salerno online

18 giugno 2019 - 15:56:40

Bellizzi cede 2-3 contro Sant’Agata al termine di un match palpitante


Nonostante la sconfitta, c’è tanta soddisfazione in casa gialloblu al termine della sfida contro la Polisportiva Sant’Agata. Al “PalaBerlinguer” è andato in scena un match dalle mille emozioni, conclusosi soltanto al tie-break in favore della formazione ospite. Al cospetto della capolista del campionato, il Volley Bellizzi ha offerto una prestazione di altissimo livello. Alle padrone di casa è mancato lo spunto nei momenti decisivi della partita, con le viaggianti brave ad avere il guizzo vincente in chiusura dei tre set portati a casa. Con questo mezzo passo falso, la squadra di coach Meneghetti scivola a -3 dal primo posto, ma con una partita in meno rispetto al team guidato da coach Terminiello. La lotta per il primo posto, dunque, resta quantomai aperta.

LA CRONACA
Davanti ad un “PalaBerlinguer” gremito come non mai, Bellizzi scende in campo col piglio di chi vuol conquistare a tutti i costi la vittoria. La grande determinazione messa sul parquet dalle padrone di casa, si traduce in un avvio brillante di partita. Memoli e Vairo dimostrano subito di essere in grande serata, servite ottimamente da Pinto in regia. A metà set, le gialloblu conducono 16-8. Sant’Agata abbozza una reazione, commettendo però troppi errori. Bellizzi è perfetto nel curare ogni minimo dettaglio e, con il punteggio di 25-18, si porta avanti 1-0.
Dopo un avvio complicato, Sant’Agata inizia ad aumentare l’intensità del proprio gioco. Le viaggianti tengono bene in ricezione e si rivelano molto più precise in attacco. Bellizzi però, dal proprio canto, non indietreggia di un centimetro. Quello che ne vien fuori è un set equilibrato, giocato punto a punto dalle due squadre. Nel momento decisivo, la capolista trova lo spunto vincente e chiude 24-26.
Rimessa in parità la sfida, Marciano e compagne provano a spostare l’abbrivio dalla propria parte. L’inizio di terzo set è infatti favorevole alle ospiti, che si portano avanti 4-8. Bellizzi però non demorde, mettendo in mostra grande freddezza e coesione. Uno spirito combattivo che permette alle padrone di casa di arrivare a giocarsi il set fino in fondo. Ancora una volta però, nel momento cruciale, manca lo sprint decisivo. Di nuovo col minimo scarto (23-25), Sant’Agata riesce a portarsi avanti 1-2.
Il colpo subito è di quelli che potrebbero mandare al tappeto. Ma Bellizzi dimostra ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, di essere squadra vera. Le gialloblu metabolizzano rapidamente lo svantaggio e tramutano la rabbia in energia positiva da riversare in campo. A metà frazione, le padrone di casa trovano un break di 5-1 che indirizza l’esito del set. Il 25-22 che chiude il quarto periodo, riporta tutto in parità e manda le squadre al tie-break.
Provate dallo sforzo fisico e mentale, entrambe le formazioni mettono sul parquet le residue energie. Bellizzi parte anche meglio, portandosi avanti 5-2. Sant’Agata non è però capolista per caso e si riporta immediatamente sotto. La lotta è serrata, ancora una volta punto a punto. Un equilibrio che viene spezzato soltanto ai vantaggi, con le ospiti che riescono a trovare il doppio vantaggio (15-17) e a portare a casa il successo.

Le dichiarazioni di coach Meneghetti
Non ci sono rimpianti nelle parole di coach Meneghetti al termine del match: «Sono contentissimo della prestazione delle ragazze. C’è stata una grande unità di intenti per tutta la gara, abbiamo dimostrato di essere una squadra vera. Questo ci ha permesso di giocare alla pari con una squadra forte come Sant’Agata, di vincere due e set e di arrivare a sfiorare il successo al tie-break. È ovvio che rimane un pizzico di amaro in bocca per essere arrivati ad un passo dall’impresa. Alle ragazze non posso però rimproverare nulla, hanno fatto tutto quello che dovevano e che avevamo preparato in settimana».
Nonostante la sconfitta, il punteggio totale parla a favore delle gialloblu (112-108), a testimoniare la splendida gara disputata: «L’unica cosa che ci è mancata, probabilmente, è stata la freddezza nei momenti decisivi della partita. Abbiamo perso tre set con il minimo scarto, mentre quelli vinti si sono chiusi con una differenza punti più ampia. E questo si riflette nel computo totale dei punti, che parla a nostro favore. Ma non posso fare una colpa per questo alle mie ragazze. Mantenere un livello di concentrazione così alto, per l’intero arco del match, non è semplice. Noi ci abbiamo provato, arrivando ad un passo dal centrare l’obiettivo, conquistando comunque un punto prezioso».
Un mezzo passo falso che non inficia però nulla: «Questa sconfitta non cambia niente nel nostro cammino. Il nostro sguardo è rivolto già verso il prossimo impegno, al match contro Volalto San Nicola. Il calendario ci pone di fronte ad un altro avversario non semplice, contro una squadra che merita probabilmente una posizione migliore rispetto a quanto racconta oggi la classifica. Siamo già proiettati dunque in avanti, con l’obiettivo di tornare a conquistare i 3 punti».
In chiusura, il tecnico italo-argentino elogia la massiccia partecipazione di pubblico ieri al “PalaBerlinguer”: «Vedere un pubblico così numeroso, mi ha reso davvero felice. Al di là del risultato espresso dal campo, quella di ieri è stata comunque una vittoria in termini di partecipazione ed affetto. È stato bellissimo vedere il nostro settore giovanile, presente al gran completo sugli spalti a sostenere la prima squadra. Un grande grazie a tutti i cittadini di Bellizzi, che sono accorsi in massa e ci hanno dato una mano incredibile per tutta la gara. Mai avremmo immaginato di vedere tanto entusiasmo. Questo conferma che stiamo seguendo la strada giusta nel nostro percorso di crescita».

IL TABELLINO
Volley Bellizzi – Polisportiva Sant’Agata 2-3
(25-18, 24-26, 23-25, 25-22, 15-17)

Volley Bellizzi
Memoli A. 10, Pascale A. 11, Ciaparrone (L), De Martino (L), Pascale G., Boninfante (C), Verderame 7, Memoli F. 20, Vairo 20, Pinto 2, Sessa.
Coach: Sergio Meneghetti.
Polisportiva Sant’Agata
Rossano 2, Agrillo 2, Marciano (C) 17, Maresca 1, Russo, Terminiello, Guadagnuolo 17, Morvillo, Aversa 2, Vinaccia (L), Caccaviello, Romano (L), Mastellone 22.
Coach: Antonio Terminiello.


01/04/2019 - Categoria: Comunicati, Sport
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime
Booking.com

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e dei nostri servizi. Continuando con la navigazione se ne accetta l'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi