l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

01 marzo 2021 - 23:29:43

P2P: vittoria al tie break a Pontecagnano contro Marsala


Al termine di una maratona pallavolistica, la P2P Smilers batte Marsala al tie break. Partita decisa dai muri delle centrali Sestini e Martinuzzo, quest’ultima autrice del 15-13 finale.
Dopo il punticino conquistato a Roma nel turno infrasettimanale, la squadra di coach Barbieri muove, dunque, nuovamente la classifica e lo fa stavolta conquistando tra le mura amiche la prima vittoria stagionale, trascinata anche dai 26 punti di Esdelle, opposto di Trinidad e Tobago. Il primo set si sblocca quando Panucci, ex di turno, mette giù il pallone che vale 9 palle set per la P2P (24-15). Marsala ne annulla due con Scirè e Dahlke ma chiude i conti Esdelle in pallonetto: 25-17. Il secondo set è quello della riscossa ospite, vinto da Marsala 16-25. Il punto che mette in ghiacciaia il parziale è quello del 12-20: firma di Colarusso con tocco a muro. Chiusura in primo tempo di Bertaiola (16-25). Il terzo set è quello dell’equilibrio, spezzato dopo la pipe del 14-12 di Esdelle. Dahlke commette due errori punto – attacco in rete e poi riga pestata in pipe – e la P2P allunga sul 18-13, grazie anche all’ace di De Lellis. Dopo i punti di Esdelle (già 20 per lei nei primi tre parziali), la P2P dilaga (25-18). “Poi il black out, non siamo riusciti ad approcciare bene il quarto set perso – dice Sestini, centrale della P2P – ed è stato un vero peccato. Il bicchiere mezzo pieno, però, è la vittoria della partita, con una reazione di orgoglio. salta un tappo, adesso siamo più libere anche psicologicamente”. Perso il quarto parziale 14-25, la P2P ha rischiato di compromettere tutto anche al tie break. Al cambio di campo, Marsala avanti di 3 (5-8), poi la rimonta delle padrone di casa e l’applauso del pubblico. Nel prossimo turno di campionato, la P2P farà visita a Macerata (il 10 novembre, ore 17), nella prima di due trasferte consecutive. “Avanti con Macerata – dice coach Barbieri finalmente sorridente a fine gara – dovevamo assolutamente sfatare il tabù casalingo e prendere punti. Ne sono arrivati due ma in casa o fuori adesso non fa differenza. La squadra ha acquisito fiducia, entusiasmo e c’è più collante”.


03/11/2019 - Categoria: Comunicati, Sport
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime
Booking.com