^

l'informazione di Salerno online

21 settembre 2020 - 17:11:15

Rinnovo della convenzione con Salerno Pulita e futuro occupazionale dei lavoratori, la Fiadel scrive al Comune di Salerno


Rinnovo della convenzione con Salerno Pulita e futuro occupazionale dei lavoratori, la Fiadel scrive al Comune di Salerno. Il segretario Angelo Rispoli esprime tutta la preoccupazione sua e del sindacato per gli operatori del settore “pulizia e custodia”. «Chiediamo un incontro urgente perché tra i dipendenti c’è un crescente stato di tensione sociale a seguito di insistenti voci circa il trasferimento di tutte le attività dei palazzi giudiziali, custodia e pulizia, a un soggetto diverso da Salerno Pulita, con la conseguente perdita di opportunità lavorative». Il segretario chiede il sostegno di sindaco, assessore all’Ambiente e prefetto di Salerno per tenere sotto controllo quello che definisce «un livello di tensione altissimo. Occorre un urgente e responsabile incontro, insieme alle altre parti sindacali, al fine di chiarire le prospettive occupazionali di Salerno Pulita, sia nel settore ambientale, dove è scaduta la convenzione con il Comune, che nel settore “pulizia e custodia”, dove girano voci allarmistiche. Ricordiamo inoltre che l’applicazione della legge Bongiorno ha nei fatti bloccato le assunzioni da parte del Comune per le categorie A e B (operaio comune e impiegato d’ordine). La normativa potrebbe essere l’opportunità per evitare la privatizzazione di settori comunali che, ormai svuotati, non riescono più a erogare servizi in maniera sufficiente e quindi risolvere il problema occupazionale».


15/11/2019 - Categoria: Comunicati
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime
Booking.com

Utilizziamo i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione e dei nostri servizi. Continuando con la navigazione se ne accetta l'uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi