l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

14 aprile 2021 - 07:35:08

Arriva in distribuzione Amazon il libro di Gigi Di Mauro “2020: Cronache di una pandemia”


Disponibile in versione cartacea e in formato e-book kindle, il lavoro del direttore del Risorgimento Nocerino tratta tantissimi aspetti, anche tra quelli meno noti, degli effetti che avuto sulla società e sull’economia la prima fase della pandemia, che ha segnato il 2020

 

Raccontare la fase1 della pandemia di Covid con occhio giornalistico, cogliendo tutti gli aspetti che in quei giorni, emotivamente molto forti e dove quel che contava di più erano i numeri di morti e contagiati, ci sono magari sfuggiti. Questo il senso del lavoro “2020: Cronache di una pandemia”, che il direttore della storica testata “Il Risorgimento Nocerino”, Gigi Di Mauro, ha realizzato con il libro edito da Esseinfo e stampato e distribuito da Amazon.
«Ho voluto offrire ai lettori – dice il direttore Di Mauro – un colpo d’occhio completo sugli effetti che la fase1 ha avuto per l’economia, per il mondo del lavoro, per la scuola, ma anche per i rapporti umani e sociali, senza trascurare quelli sulla religione maggiormente diffusa in Italia. Non ho escluso gli aspetti di cui meno si è discusso sulla stampa nazionale: i veri costi di Mes e Recovery Fund, e come la pandemia abbia messo in risalto sia le pecche operative del Governo italiano che la scarsa coesione tra i Paesi membri della Comunità Europea, che hanno dato  – e stanno dando – vita ad una lotta intestina dove la solidarietà è un concetto praticamente assente».
Il testo ha anche dei risvolti ilari, nel passaggio che dedica alle cosiddette teorie complottiste, delle quali ha messo in risalto l’aspetto ridicolo e infondato.

Gigi Di Mauro, giornalista, formatore e pedagogo, è collaboratore della cattedra di Comunicazione digitale e social media della Università Telematica Pegaso. L’ultima sua fatica letteraria due anni fa, quando diede vita, insieme allo storico Angelo Verrillo, si occupò della storia dell’industria tessile campana, gestita dagli inizi dell’800 ai princìpi del ‘900 dagli svizzeri.


10/12/2020 - Categoria: Comunicati
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram

Iscriviti ad Amazon Prime
Booking.com