l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

17 settembre 2021 - 11:31:20
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

I giovani della cantera blaugrana in prima squadra


Si riparte (anche) da loro, da chi nella scorsa stagione alla sua primissima esperienza tra i grandi della pallacanestro nazionale ha dimostrato di poter dire la sua nonostante la giovane età. Certo il percorso è ancora all’inizio, ma le basi sono state gettate.

E così ai nove componenti del roster 2021-22 già annunciati nelle ultime settimane, saranno aggregati alla prima squadra della Virtus Arechi Salerno anche il playmaker Emanuele Caiazza, le guardie Massimo Peluso e Roberto Gervasio, le ali Antonio Di Donato, Marco Capocotta, Dabangdata Loïq Marie e Antonio Pio D’Amico ed i centri Marco Venga e Bruno Longo. Un nutrito gruppo che nell’ultima annata sportiva non solo ha mosso i primi passi (ed anche nel modo corretto) nel campionato di Serie B ma ha anche conquistato con merito il titolo di campione regionale under 18 Eccellenza.

Il commento di coach Di Lorenzo: “Negli anni addietro la società ha fatto degli investimenti importanti sul settore giovanile, ed è giusto quindi proseguire questo percorso e permettere ai tantissimi ragazzi della nostra cantera di continuare crescere e di farlo al fianco della prima squadra. Anche da parte mia gli occhi sono puntati su di loro perché la qualità non manca e ci sono tanti spunti interessanti, direi che bisogna assolutamente cavalcare l’onda. Ovviamente senza fretta e senza dare troppe responsabilità ai nostri giovani, ma di certo il futuro è loro e non è poi così molto distante. Ammetto di essere davvero contento di avere un gruppo nutrito che nel recente passato è stato ben allenato, comunicando la stessa lingua possiamo toglierci delle belle soddisfazioni mettendo naturalmente sempre al primo posto lo spirito della società: dare spazio ai giovani, valorizzarli ma non bruciarli”.


04/08/2021 - Categoria: Comunicati, Sport
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com