l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

01 ottobre 2022 - 00:45:29
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

Gran finale di Tramedautore si rinnova: torna al Piccolo Teatro Grassi la “Maratona Podcast”


Dopo il successo dello scorso anno, torna domani 19 settembre al Teatro Grassi la “Maratona Podcast” realizzata in collaborazione con Audible, Storielibere.fm e Chora Media, una giornata di eventi dedicata alla scoperta della relazione tra drammaturgia e audio intrattenimento che chiude in bellezza la ventunesima edizione di Tramedautore – Festival Internazionale delle Drammaturgie, realizzato a Milano da Outis – Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea, fondato da Angela Lucrezia Calicchio, in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano e con mare culturale urbano, per la nuova direzione artistica di Andrea Capaldi e la consulenza artistica di Michele Panella.

La ventunesima edizione del festival Tramedautore, la prima diretta da Andrea Capaldi, ha raccolto l’eredità di due decenni di lavoro di Outis senza dimenticare i mutamenti sociali degli ultimi anni. Così, per il secondo anno, si rinnova il gran finale del festival, la “Maratona Podcast”, un appuntamento nato per testimoniare la notevole affinità tra il mondo dell’audio entertainment, i suoi protagonisti, e la drammaturgia e il teatro, nonché la crossmedialità che contraddistingue il podcast come nuovo media degli Anni 20 del nuovo millennio. La giornata è dedicata alla scoperta delle diverse missioni del podcast nei confronti dei suoi ascoltatori, tra queste quelle di informare, approfondire e intrattenere. Tra gli ospiti di questa edizione: Giorgia Mazzucato, Tommaso Pelizzari, Viola Graziosi, Eva Cantarella, Vito Mancuso, Gabriella Greison, Francesco Acquaroli, Giovanni Bianconi, Pablo Trincia, Alessandra Sarchi, Federica Fracassi, Gioele Dix e Lorenzo Viganò.

Si parte alle 10.30 con Giorgia Mazzucato e “Il calcio visto da Venere”: l’attrice ed ex calciatrice racconterà i pregiudizi culturali sul calcio femminile, ma anche i progressi nella storia dello sport più amato in Italia. Dopo il mondiale del 2019, qualcosa è cambiato e Giorgia Mazzucato darà voce sul palco a questo cambiamento raccontando le battaglie che le atlete combattono sul rettangolo verde per avere pari diritti e opportunità; seguirà un dialogo con Rita Guarino, ex attaccante della nazionale di calcio femminile e oggi tecnico dell’Inter Women, per raccontare i sacrifici necessari per affermarsi nello sport “maschile”. Segue alle 12.30, “Un Dante mai sentito”, condotto da Tommaso Pellizzari: dopo avere prestato la sua voce nel podcast Dante Italia di Aldo Cazzullo, prodotto dal Corriere della Sera in collaborazione con Audible, Viola Graziosi interpreta dal vivo alcuni brani della “Divina Commedia”, commentandoli insieme all’esperta di cultura greca e romana Eva Cantarella e al filosofo e teologo Vito Mancuso. E poi è “Questione di fisica”, alle 14.30: la “rockstar della fisica” Gabriella Greison, accompagnata dalle musiche di Samuele Murdaca, dà voce alla fisica e alle leggi scientifiche che stanno dietro a tutte le azioni, ai movimenti e alle cose di cui ci serviamo ogni giorno nel nostro quotidiano. In “Un uomo chiamato Diabolik”, alle 16.30, Chora Media presenta la sua prima serie true crime, che ripercorre gli straordinari eventi che hanno caratterizzato la vita e la morte, avvenuta il 7 agosto 2019, di Fabrizio Piscitelli, noto come “Diabolik”: capo degli ultras della Lazio, ma anche ex latitante, con dichiarate simpatie fasciste e legami con il narcotraffico. Un uomo difficile da raccontare e rispettato da molti, di cui sul palco, per la conduzione del Creative Lead di Chora Media Pablo Trincia, ci saranno a tratteggiarne la complessa figura il giornalista del Corriere della Sera Giovanni Bianconi e l’attore Francesco Acquaroli, voce del podcast. Alle 19.00, “VIVE! – Storie di eroine letterarie che si ribellano al loro tragico destino”: se le eroine della letteratura occidentale sono per lo più figure tragiche, che non potendo ambire allo status di fondatrici di stirpi o vincitrici di guerre riservato alle figure maschili, possono ambire alla gloria solo con la morte in scena, la giornalista Alessandra Sarchi e l’attrice Federica Fracassi ripercorrono la storia dell’eroina dantesca più amata e famosa di sempre, Francesca da Rimini, immaginando per lei una sorte diversa da quella che tutti conosciamo. Infine, alle 21.30, “Una voce nel deserto (dei Tartari)” è un omaggio all’opera di Dino Buzzati: che cosa significa leggere oggi i suoi libri? E, soprattutto, “come” vanno letti? Risponde Gioele Dix, attore e scrittore che ha dato voce su Audible alle pagine del “Deserto dei Tartari”, di “Un amore”, di “Sessanta Racconti” e del “Colombre” trasformandoli in audiolibri. In dialogo con Lorenzo Viganò, curatore dell’opera di Buzzati, Gioele Dix condurrà gli spettatori nella vita e nel mondo che vi sono nascosti.


18/09/2021 - Categoria: Comunicati, Eventi
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com