l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

29 maggio 2022 - 07:39:11
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

Salerno Guiscards, “Facciamo squadra” è la nuova sfida della polisportiva salernitana


#facciamosquadra per lo sport e per l’inclusione. È stata presentato presso della Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, “Sport di Tutti – “Quartieri”, il progetto promosso da Sport e Salute S.p.A. Sono soltanto ventidue i progetti approvati e finanziati in tutta Italia: tra questi quello presentato dalla Polisportiva Salerno Guiscards, in partenariato con il Settore Politiche Sociali del Comune di Salerno, Il Villaggio di Esteban, l’ASD Il Contrappasso, l’ASD Edusport, la Cooperativa Sociale Fili d’erba, Vela Centro Servizi Sociali, l’ASD Tennis Club La Carnale, CSI Salerno, l’ASD Danza e Ginnastica Metelliana e l’ASD Accademia Arkan, ribattezzato, appunto, #facciamosquadra.

“Sport di Tutti – “Quartieri” nasce come intervento proposto per sostenere l’associazionismo sportivo di base che opera in contesti territoriali difficili utilizzando lo sport e i suoi valori educativi come strumento di sviluppo ed inclusione sociale, promuovendo la creazione di presidi sportivi ed educativi, gestiti dalle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche e destinati alla comunità e a tutte le fasce d’età, con particolare attenzione a bambine e bambini, ragazze e ragazzi, donne e persone over 65.

Il progetto che vede come capofila la Polisportiva Salerno Guiscards avrà inizio a maggio 2022 e terminerà a maggio 2023 e sarà caratterizzato da iniziative volte a promuovere e sostenere la creazione di presidi sportivi ed educativi che fungano da centri aggregativi aperti tutto l’anno, destinati alla comunità e a tutte le fasce di età, in forma completamente gratuita.

Ad introdurre la conferenza stampa è stato Pino D’Andrea: «Ho avviato questo progetto, nel marzo 2021 come presidente della Salerno Guiscards e oggi di essere qui alla presentazione anche nella veste di vicepresidente della Commissione Sport mi rende orgoglioso. Questo progetto nasce grazie ad una sinergia con il Comune di Salerno e i tanti partner con cui abbiamo fatto rete. Abbiamo scelto come nome #facciamosquadra, a simboleggiare quanto sia importante unire più realtà, per offrire servizi importanti per la comunità. Con questo progetto daremo la possibilità a 1500 persone di fare attività gratuita oltre a riqualificare una struttura come il pattinodromo di Torrione. Il nostro auspicio è dare serenità e felicità a tanti ragazzi e siamo davvero orgogliosi di aver vinto questo progetto».

Marta Peruzzini, responsabile dell’area progetti della Salerno Guiscards ha illustrato poi nel dettaglio le varie attività: «Abbiamo creato una sinergia tra sport e terzo settore. In questo anno, all’interno del progetto, abbiamo previsto tante attività sportive, organizzate dalla Salerno Guiscards e dai partner progettuali, dedicate a bambini e ragazzi come calcio e basket, pallavolo tiro con l’arco, tennis e ginnastica. Essendo questo un progetto inclusivo avremo, inoltre, calcio paralimpico e sitting volley. Visto che il progetto prevede servizi per tutta la cittadinanza, attività sportive per donne ed over 65. Ci sarà un doposcuola sia estivo che invernale oltre a delle attività aggiuntive come laboratori di coding e cittadinanza digitale. Sui nostri social saranno poi illustrate tutte le modalità di adesione. È aperto a tutti, anche a chi non ha mai provato un tipo di sport. L’attività non prevede limiti tecnici o sportivi ed è in forma gratuita».

Presente alla conferenza anche Francesca Merenda, segretario regionale di Sport e Salute: «Questa è una progettualità d’eccellenza che promuove un anno di attività. Va ad interessare l’intera comunità, coinvolgendo i ragazzi e non solo. Un progetto fortemente voluto da Sport e Salute, in collaborazione con federazioni ed enti di promozione sportiva. Quando lo sport incontra il sociale, diventa un volano importante per la comunità e per il territorio. Lo sport è un diritto per tutti, al di là del ceto sociale, del luogo di nascita e delle condizioni socioeconomiche».

Dopo un videomessaggio del presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, c’è stato l’intervento di Sandro Cuomo, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta nella scherma: «La medaglia più bella è essere chiamato a rappresentare i valori dello sport. Tutti sappiamo quanto sia importante dal punto di vista sociale e della salute praticare sport ma è importante fare squadra per offrire un prodotto di qualità così come ha fatto la Salerno Guiscards coinvolgendo partner ed istituzioni».

Presente anche Paola De Roberto, assessore alle politiche sociali per il Comune di Salerno: «Complimenti alla Salerno Guiscards che ha proposto un connubio tra sport e sociale davvero eccezionale. Questo può essere davvero un modello da seguire, di riferimento per la nostra città, un welfare pensato sulla persona. Siamo orgogliosi che tra i 22 progetti approvati in tutta Italia ci sia Salerno grazie ad una progettualità eccellente. Dobbiamo fare squadra e forse lo siamo già, attenti allo sport, ai quartieri e al sociale».

A chiudere la conferenza è stato il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli: «Questa è un’iniziativa davvero importante per la città di Salerno che definirei trasversale perché unisce più settori, tra cui sport e sociale. Il Comune darà supporto, amicizia, disponibilità ed impulso. Abbiamo davanti un cammino da percorrere con ritmo sostenuto e passo sportivo per i prossimi mesi».


20/04/2022 - Categoria: Comunicati, Eventi, Politica
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com