l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

23 maggio 2022 - 21:58:39
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

Al Dum Dum Republic il BANANA BOAT FESTIVAL


Dal Cotton Club di New York a Kansas City, passando per Harlem, per poi contaminarsi con la worl music del Dum Dum Republic. Tra Jamaican Boogie, Calypso, Swing, R’n’B, Tropicalismi, Afrobeat e sonorità vintage anni ’50.

Un week end da urlo all’happy island del Cilento, la repubblica degli spiriti liberi, pronta ad infiamma gli animi con il Banana Boat Festival.

 

Un vero e proprio giro di giostra, per tre giorni di straordinaria musica dal vivo, tra live set, performing act, il Portobello Dum Dum e il bistrot sul mare, la Kitchen più rock’n’roll del Cilento.

 

“Tirate fuori dagli armadi i vestiti retrò, gli ampi abiti a pois e a fiori, le scarpe stringate bicolore e le bretelle, per un look in pieno stile Fifties! Preparatevi ad un weekend tutto da ballare, tra world music e la più bella musica anni ’50. Sta per iniziare il Banana Boat Festival!”, afferma Biancaluna Bifulco, titolare e fondatrice del Dum Dum Republic.

 

Il Dum Dum Republic celebra il valore della Libertà all’insegna della musica che diventa aggregatore sociale contro le barriere e la discriminazione: l’arena che sorge sul mare si proietterà, infatti, in una “ballroom” americana anni ‘50, dove tutti ballano mentre l’orchestra suona dal vivo, in un incrocio con i suoni del mondo.

 

IL CARTELLONE. Concerto al tramonto, domenica 24 aprile, con gli straordinari The Uppertones: una band strepitosa, che travolgerà la platea con il sound nato in Giamaica negli anni ’50, tra R’n’B e boogie giamaicano, calypso e mento, influenzato dal rock’n’roll e rhythm & blues americano: suoni da cui è nato il genere ska, che ha poi originato il rock steady e il reggae. Un trio potente, formato da trombone, piano e batteria, che fonde lo swing con lo stile jamaicano, che porterà al Dum Dum il nuovo lavoro discografico “Easy Snapping”.

 

L’open act, sia domenica 24 che lunedì 25 aprile, sarà affidato a Dj PANKO e a MissPia Vintage Dj, la prima ed unica indiscussa lady dello scratch, tra pin Up anni ’50 e rockabilly, con il suo incredibile gusto per il vintage e la fantastica ironia che rendono le sue performance travolgenti e divertenti.

 

Piedi scalzi, immersi nella bellezza del panorama naturale, per dare sfogo alla fantasia e alla libertà mentale, lasciandosi trasportare dalla musica dal fascino di MissPia e il suo favoloso mondo.

Carismatica e solare, in lei la maschera e la donna si fondono in pura espressione artistica.  Un personaggio a metà tra Bettie Page e Keely Smith: con la bellezza della prima e l’ironia della seconda. Un filo di rossetto rosso, il viaggio con la fedelissima amica Louise, l’ombrellino posizionato vicino ai piatti e i 45 giri in vinile che iniziano a girare, con un mood elegante e seducente, pieno del calore avvolgente delle terre del sud, in un incrocio tra Puglia e Campania.

 

“Il Dum Dum Republic è casa. Ogni volta accade sempre una magia”, afferma MissPia.

La sensibilità che la caratterizza si evidenzia nella capacità di scegliere il mood giusto al momento giusto: la ricercatezza nella scelta del brano musicale più adatto crea così un’atmosfera ogni volta diversa, potente e mai leziosa. Il vinile è il filo conduttore delle sue serate a base di musica in cui qualcosa di assolutamente familiare crea atmosfere d’antan e ironiche rievocando passato, presente e futuro, tutti riuniti per un evento unico nel suo genere: swing, rock’n’roll, rockabilly, beat.

Il sound di MissPia parte da Edith Piaf, Etta James, Louis Prima, Sam Butera agli Sha Na Na, Royal Crown Revue, Chuck Berry, Nick Curran, Kitty Daisy & Lewis, per poi passare alla musica italiana da Buscaglione ai the Primitives, the Rokes, ecc..

 

A fare da fil rouge per l’intero week end a partire già da sabato 23 aprile, Dj PANKO direttamente da Barcellona, che sbarcherà al Dum Dum Republic con gli amici dell’Ariano Folk Festival. Dopo aver girato il mondo e fatto ballare migliaia di persone dalla Grecia alla Norvegia, dal Messico alla Nuova Zelanda, dalla Colombia al Giappone, Panko colpisce ancora e arriva sulla nostra spiaggia con una valigia piena di flamenco, elettronica, funk e soul.

Lunedì 25 aprile si alternerà in consolle Eddy De Marco, con il suo dj set in vinile e l’immancabile trombone, tra rock’n’roll and beat anni ’60, accompagnato dai ballerini di Lindy hop Andrea Martinucci e Francesca Caggiano.

 

A colorare la scenografia i suggestivi mercatini vintage ed eco-friendly di Portobello Dum Dum, ispirato alla filosofia green del beach club: un angolo dove la fantasia e la creatività di giovani designer può trovare espressione, accompagnati dal food del Dum Dum Republic, con il ristorante on the beach ispirato al chilometro zero.

 

THE UPPERTONES

The Uppertones sono il trio guidato da Mr.T-Bone cantante, trombonista e compositore. Siamo negli anni 50 in Giamaica quando il mento incomincia a fondersi con lo swing, il boogie e il calypso creando un mix poi definito “Jamaican boogie”, da questa miscela esplosiva negli anni seguenti nacquero la musica ska, rocksteady, reggae, hip hop etc. Quindi parliamo proprio delle fondamenta della musica “moderna” da una parte il sound caraibico come il mento e il Calypso e dall’altra il sound dell’America di quegli anni, lo swing, il boogie, il primo R’n’B. Mr.T-Bone, al secolo Luigi De Gaspari, personaggio di spicco della scena internazionale, negli ultimi venti anni ha pubblicato dieci dischi solisti e portato la sua musica dal vivo con centinaia di concerti in Europa, Stati Uniti, Canada, America Latina, Indonesia e Giappone. Ferdinando Count Ferdi Masi, batterista e pietra miliare della musica in levare in Italia, fondatore dei Casino Royale, nel 1987, e a seguire anche dei Bluebeaters con i quali suona ininterrottamente dal 1994 ad oggi. Phil Cuomo, un giovane musicista di grande talento, pianista e cantante genovese, le sue mani corrono sui tasti come un treno della Louisiana, la sua voce dal timbro inconfondibile trasuda blues da tutti i pori.

 

 

PROGRAMMA BANANA BOAT FESTIVAL

 

  • 23 aprile DJ PANKO
  • 24 aprile THE UPPERTONES, DJ MISSPIA, DJ PANKO

Dum Dum Vintage Market: Fiocchi Di Lana, Officina Tredici, Zebra vintage, Pennarello del bingo, Ssandret, Club of 90s, A.m.i_creations

 

  • 25 aprile Dj Eddy De Marco + Lindy hop dancers: Andrea Martinucci e Francesca Caggiano

Open Act: Dj Miss Pia e Dj Panko

Dum Dum Vintage Market: Faderica Cafaro, Fiocchi di lana, Zebra vintage, Pennarello del bingo, Sandret, Curly vintage shop


23/04/2022 - Categoria: Comunicati, Eventi
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com