l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

07 ottobre 2022 - 09:12:24
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

Empoli – Salernitana, mister Nicola: il popolo di Salerno è famoso in tutta Italia per quello che sa dare a noi e alla squadra


#empoli #Salernitana conferenza stampa prepartita di mister Nicola: “Da ogni partita cerchiamo di trarre il massimo. Allenare significa rendere idonei. Ogni giocatore ha una caratteristica precisa. Li vedo tutti motivati e vogliosi e mi è piaciuta la voglia di credere negli allenamenti. Io non ho dei dubbi su chi schierare. Chi gioca con più continuità è prché in questo momento si è raggiunto un determinato tipo di equilibro. Vedremo potrò schierare sia Bonazzoli che Verdi. A me interessa poco della contemporanietà, non si sa se sia un bene giocare pima o dopo. Allenare significa adattare le persone ad avere nessun tipo di alibi. Io non chiedo niente ai miei giocatori, sono intransigente sull’aspetto dell’allenamento. Il giocatore pensa solo ad esprimere se stesso ed a fare del proprio meglio. Noi siamo padroni delle nostre azioni e di cosa vogliamo fare. Questa squada ha dei valori morali che non sono sono quelli tecnico tattico. Per me Cagliari non eiste già più, per me esiste domani, esiste Empoli. Sui tifosi, siamo allineati con la nostra gnte ed abbiamo la fortuna di poter godere di qusto sostegno. Il popolo di Salerno è famoso in tutta Italia per quello che sa dare a noi, alla squadra e l’entusiasmo che sa dare. Incontriamo una squadra che gioca molto forte, di valore e che gioca bene. Alla fine quello che conta è controllare quello che vuoi fare tu. Tutti hanno svolto regolarmente la settimana e tutti sono ponti per dare il proprio contributo. C’è ancora tanto da fare per tutti quelli che sono in lotta per un obiettivo. A me piace molto la settimana di allenamento perché è l’unico modo che abbiamo per poter migliorare noi stessi”.

13/05/2022 - Categoria: Comunicati, Salernitana, Topnews
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com