l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

07 dicembre 2022 - 05:16:28
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

Turismo della salute, al via il Dipartimento di medicina rigenerativa a Castellammare di Stabia


La medicina rigenerativa personalizzata associata al turismo internazionale. Il progetto, che lega benessere, salute e sviluppo del territorio, è stato oggetto di un convegno che si è tenuto a Napoli al Circolo Canottieri. Intorno al tavolo il Dipartimento di Biologia della Federico II, il Centro Me.Di di Castellammare di Stabia, e la Camera di Commercio Italiana a Dubai. Organizzatore dell’incontro il dottor Vincenzo Di Donna, specialista di medicina rigenerativa e responsabile del Dipartimento di medicina rigenerativa presso la Me.Di. di Castellammare di Stabia.

La Medicina Rigenerativa si occupa di tutti i processi di rigenerazione dei tessuti e cellule attraverso meccanismi di attivazione endogena: un processo che parte dall’utilizzo di cellule totipotenti e grazie alle quali si attiva il processo, che può essere curativo e rigenerativo.

“L’obiettivo della medicina rigenerativa è la riparazione dei tessuti danneggiati attraverso la rigenerazione delle cellule del tessuto stesso, che non viene sostituito, come avviene con le tecniche chirurgiche tradizionali – spiega il dottor Di Donna – . È una realtà curativa che consente di rigenerare il nostro organismo e le nostre cellule. Possiamo affrontare patologie degenerative quali ad esempio il piede diabetico, così come possiamo utilizzare la medicina rigenerativa in alcuni trattamenti estetici, come l’alopecia, per fare solo alcuni esempi”.

Un lavoro che ha coinvolto anche il Dipartimento di Biologia applicata della Federico II. “Il connubio con il dipartimento del dottor Di Donna è fondamentale perché ci consente di procedere con la sperimentazione degli organoidi – afferma la ricercatrice Giuliana Napolitano – Gli organoidi sono dei micro organi che coltiviamo in vitro. Hanno la stessa fisiologia dell’organo del paziente e quindi possiamo testare quale terapia, ad esempio, è più adatta e utile ad un paziente, somministrandolo all’organoide”.

Un percorso medico che spesso prevede diversi giorni di cure e trattamenti. Per questo motivo la scelta di trasformare la medicina rigenerativa in un’opportunità per il turismo della salute in Campania. Il Centro Polispecialistico Me.Di. di Castellammare di Stabia ha da poco attivato un dipartimento dedicato di chirurgia rigenerativa per l’utilizzo dei fattori di crescita autorizzato dal Sistema Sanitario Regionale, grazie al quale costruire la partnership con la Camera di Commercio Italiana degli Emirati Arabi. “E’ un momento particolarmente importante – afferma il dottor Giovanni De Cesare della Medi di Castellammare di Stabia – perché con questo dipartimento, attivato presso il nostro centro, passiamo dalla fase preventiva a quella curativa”. L’obiettivo del progetto è consentire l’incoming di cittadini stranieri sul territorio napoletano e costiero. I fruitori di questi servizi, avendo esigenza di alcuni trattamenti di medicina rigenerativa, possono coniugare questa necessità con la possibilità di trascorrere un periodo di vacanza in Italia. “Il Governo degli Emirati Arabi consente ai propri cittadini di curarsi all’estero – spiega Nur Nemee, delegata alle pubbliche relazioni della Camera di Commercio Italiana a Dubai – ed è nostra intenzione sostenere questo progetto affinchè i cittadini arabi possano venire qui a Napoli e in Costiera e trascorrere alcune settimane di vacanza qui mentre effettuato i trattamenti. Abbiamo visitato il Dipartimento presso la Me.Di. e siamo entusiasti di avviare questa collaborazione”.


14/06/2022 - Categoria: Comunicati
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com