l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

19 agosto 2022 - 00:56:41
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

Volley B1 donne – La P2P completa il reparto centrali: ingaggiata Melissa Andeng


Melissa Andeng è una nuova giocatrice della P2P. Nata a Cuneo nel 2002, si è aggrappata l’anno scorso alla B1 “ai tempi supplementari”, grazie alla vittoria del set di spareggio che la sua ex squadra, Palmi, ha conquistato contro Castellana. “Un epilogo emozionante – ricorda l’atleta – che ci insegna quanto la B1, la terra di mezzo, sia un campionato faticoso, equilibrato. Dall’altra parte della rete c’era Dalhis Liguori, che adesso ritrovo da compagna a Baronissi: giocatrice forte, mi ha fatto una grande impressione”. Il campionato e gli auspici: “La prima dote dovrà essere la costanza e la seconda la pazienza: fai punti e sei nel gruppo che lotta per i playoff; stecchi un paio di partite e ti ritrovi nelle sabbie mobili della classifica. Noi seguiremo le indicazioni di coach Castillo, che nel primo colloquio già avuto si è presentato come tecnico molto preparato e soprattutto con le idee chiare su ciascuna di noi, con un progetto serio che rispetta le nostre caratteristiche e capacità. Mi ha ispirato fiducia e sicurezza”. Terminato il liceo delle Scienze Umane, Melissa prende un anno di riflessione, fuori dal campo, “ma lo sfrutterò per potenziare la conoscenza della lingue. Nata a Cuneo, parlo anche francese e mi dedicherò adesso all’inglese e allo spagnolo”. La pallavolo, invece, parla una lingua universale: tra giocatori bravi ci si intende al primo pallone che sorvola la rete. “Centrale, di presenza e prestanza fisica, mi sono sempre messa a disposizione dei tecnici e dei gruppi dei quali ho fatto parte, per il bene della squadra. Il settore giovanile l’ho iniziato e finito a Cuneo e il momento più emozionante è stato quando il Cuneo Granda Volley mi ha promosso in A1. Un’emozione quasi paralizzante, nonostante il mio grande desiderio di dare il massimo. Giocare contro Scandicci e Conegliano è stato bellissimo. Dopo l’avventura a Palmi, in B1, eccomi a Baronissi con la mia maglia numero 13. Nel 2019, era il numero che in nessun modo avrei voluto sulle mie spalle ma poi si è rivelata l’annata migliore. Quindi lo riprendo, ancorata al mio motto che è “andare sempre avanti”.

26/07/2022 - Categoria: Comunicati, Sport
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com