l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

01 dicembre 2022 - 04:33:44
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

OSCAR GREEN CAMPANIA 2022, TRIONFANO SOLIDARIETÀ E SOSTENIBILITÀ


In un Procida Hall stracolmo di giovani agricoltori provenienti dalle cinque province, si è celebrata questa mattina la finale regionale di Oscar Green 2022, organizzata da Coldiretti Giovani Impresa Campania. I temi conduttori, che hanno convinto ed emozionato la sala, sono stati la capacità dell’agricoltura di aprirsi al sociale e l’attenzione delle imprese verso le tecnologie della sostenibilità. Nuovi scenari che confermano la sinergia tra Coldiretti Campania e Comune di Procida nell’anno della Capitale Italiana della Cultura sul progetto “il cibo è cultura”.

 

La premiazione è stata preceduta dal convegno “La transizione ecologica e la sfida ai cambiamenti climatici”. Dopo i saluti di Leonardo Costagliola, assessore al Turismo del Comune di Procida, e di Emilio Saggese, presidente Ebat Napoli, hanno relazionato Alessandro Apolito, capo servizio tecnico Confederazione Coldiretti, Paolo Trapanese, avvocato ed ex campione mondiale di pallanuoto, e Potito Ruggiero, giovanissimo attivista green e scrittore. Hanno concluso i lavori Veronica Barbati, delegata nazionale Coldiretti Giovani Impresa, Nicola Caputo, assessore all’agricoltura della Regione Campania, e Gennarino Masiello, vicepresidente nazionale Coldiretti. Ha moderato l’incontro il giornalista Antonio Corbo.

 

La cerimonia di premiazione è stata condotta da Claudia Sorbo, delegata regionale di Coldiretti Giovani Impresa. Per la categoria “campagna amica” è stata premiata l’azienda agricola Naturiamo di Pastorano in provincia di Caserta, che ha ideato un cartone totalmente riciclabile per uno snack a km zero a base di melannurca campana Igp. Per la categoria “coltiviamo solidarietà” ha vinto l’azienda agricola L’Oro del Vesuvio di Terzigno in provincia di Napoli, che ha avviato un progetto di agricoltura sociale accogliendo soggetti fragili con disabilità psicofisiche. Per la categoria “custodi d’Italia” riconoscimento all’azienda vitivinicola I Borboni di Lusciano, Caserta, che ha recuperato uno storico metodo di coltivazione del vitigno Asprinio, la cosiddetta “alberata aversana”. Per la categoria “fare filiera” premiata la cooperativa sociale Terra Felix di Succivo, Caserta, che ha realizzato il progetto Si Food, puntando al recupero e alla rigenerazione di beni confiscati alla criminalità organizzata a Santa Maria la Fossa. Per la categoria “impresa digitale” vince l’azienda agricola Noccioro-Maietta di Avella, in provincia di Avellino, che ha adottato un processo di tracciabilità in blockchain sull’intero processo produttivo di nocciole. Per la categoria “energie per il futuro e sostenibilità” primo posto per la cooperativa agricola Foodrama di Giugliano in Campania, che è parte integrante del progetto “terra del sole” che punta a recuperare terreni a forte rischio di degrado ambientale producendo energia rinnovabile con pannelli solari che permettono la coltivazione sottostante.

 

 


09/09/2022 - Categoria: Comunicati, Eventi
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com