La Virtus alza bandiera bianca contro Sala al Pala Longo

La Virtus alza bandiera bianca contro Sala al Pala Longo

La gara: per la prima sulla panchina blaugrana coach Ponticiello si affida al quintetto formato da Bottioni, Laquintana, Donadoni, Rinaldi e Zucca, ma tempo due minuti ed è già costretto a richiamarli tutti dalle sue parti perché Sala piazza un parziale di 2-10. Parziale che con il passare dei minuti si allarga ulteriormente, al 9’ si tocca anche il -15 (7-22). Un gap che la Virtus prova in più circostanze a ridurre, ma ogni volta gli ospiti replicano con estremo coraggio (Divac con 9 punti, Gaye con 8 e Misolic con 7 i più produttivi). La situazione, poi, sembra farsi ancora più complicata prima dell’intervallo lungo quando viene fischiato un terzo fallo, molto dubbio, ai danni di Laquintana, ma sempre prima del rientro negli spogliatoi Salerno ha comunque la forza di costruire il break che la porta sul -6: prezioso l’apporto degli under Capocotta e Peluso così come le triple di Laquintana e Moffa. Ma lo sforzo non basta per rimettere tutto completamente in discussione, perché comincia la ripresa è Sala Consilina si riporta in un amen sopra di dodici lunghezze. Che al 26’ diventano addirittura venti (41-61). Ma dopo il nuovo colpo subito la Virtus ha ancora una volta la forza di rispondere, la difesa sale di giri e al 36’ tutto è messo davvero in discussione complice il -4. Ed infatti al 38’ lo svantaggio diventa anche -1 grazie alla tripla di un ottimo Moffa, che negli ultimissimi secondi insieme a Bottioni torna a colpire dall’arco dei tre punti regalando così ai blaugrana il pallone decisivo per trascinare la gara all’overtime. Ma questa volta il tentativo dalla distanza di Bottioni, costruito in quattro secondi, si stampa sul ferro insieme alle speranze della Virtus di evitare una sconfitta che fa male.

LARS VIRTUS ARECHI SALERNO-DIESEL TECNICA S. CONSILINA 75-78 (14-26, 34-40, 51-67)
Virtus: Laquintana 16, Zucca 12, Moffa 19, Bottioni 6, Peluso 2, Rinaldi 3, Capocotta, Piacente ne, Caporaso ne, Donadoni 15, Di Donato ne, Birindelli 2. Coach: Ponticiello
Sala: Anaekwe 2, Divac 14, Erkmaa 16, Gaye 14, Misolic 12, Grottola ne, Casillo, Cimminella 6, Klacar 6, Giunta 8. Coach: Paternoster
Arbitri: Di Franco e Di Pilato.


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale