GLS Salerno Guiscards, il girone di ritorno si apre con una sconfitta al tie break

GLS Salerno Guiscards, il girone di ritorno si apre con una sconfitta al tie break

Si apre con una sconfitta al tie break il girone di ritorno della GLS Salerno Guiscards che, nel match interno contro il Molinari Napoli, riesce a conquistare solo un punto, al termine di una sfida equilibrata e combattuta. In casa GLS, coach Cacace schiera sin dall’inizio l’ultimo grande colpo di mercato messo a segno dal sodalizio caro al presidente Pino D’Andrea, ovvero la palleggiatrice Maria Tenza. Giocatrice che non ha certo bisogno di presentazioni, il cui inserimento in campo regala alla squadra maggior sicurezza e personalità. Infatti, le foxes partono bene, forzando soprattutto al servizio. Piovono ace, con Pierro e Pucci implacabili dai nove metri, nel campo delle avversarie, mentre funziona subito alla grande l’intesa tra Tenza e le due centrali, Sergio e Salzano. Nel primo set si vedono tutte le potenzialità della GLS Salerno Guiscards che, infatti, va a chiudere in scioltezza il parziale con il punteggio di 25-18. Nel secondo set, calata l’incisività in battuta e complice qualche errore di troppo in ricezione, la gara è decisamente più equilibrata. Il Molinari prende coraggio e si porta sul più 3, 10-13. La GLS, trascinata da Pucci, alla miglior prestazione stagionale con 21 punti, resta in scia ma non riesce a ricucire lo svantaggio, subendo l’allungo finale delle ospiti che chiudono 18-25. Nel terzo set, la squadra di coach Cacace parte subito forte, portandosi, grazie al servizio di Iannone, avanti 8-2. Il Molinari restituisce il break, ritrovando la parità a quota 10. Nonostante gli ingressi di Verdoliva per Chiappa e Petrosino per Sergio, l’andamento del set è identico al precedente con allungo finale del Molinari per il 21-25 finale. Nel quarto set con i punti di Salzano e Pucci la GLS Salerno Guiscards parte subito forte, con Coppola in campo, portandosi avanti 10-3. Il Molinari non riesce a reagire e le foxes vanno a chiudere 25-15. Nel tie break regna sovrano l’equilibrio, fino all’allungo delle ospiti che dal 9-9 infilano tre punti consecutivi prima di andare a chiudere 10-15 con un due ace consecutivi della centrale De Caprio. Per la GLS rammarico e un solo punto che consente, in ogni caso, di salire, dopo il terzo tie break stagionale perso, a quota nove in classifica. Nel prossimo turno Tenza e compagne saranno di scena sul campo della Partenope, fanalino di coda ancora a secco di punti.

IL TABELLINO

GLS SALERNO GUISCARDS-MOLINARI NAPOLI 2-3
(25-18, 21-25, 21-25, 25-15, 10-15)
GLS SALERNO GUISCARDS:
Cantiero, Coppola 2, Iannone 7, Marino, Petrosino 4, Pierro 10, Pucci 21, Salzano 12, Sergio, Tenza 6, Chiappa (L1), Verdoliva (l2). All. Cacace
MOLINARI NAPOLI: Battaglia, Bernardo, De Caprio, Ferrara A., Ferrara F., Giordano, Greco, Muzzillo, Varriale, Vertaglia, Vinciguerra, Moxedano (L). All. Vitale
ARBITRI: Baldi di Salerno e D’Errico di Napoli


Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale