l'informazione di Salerno online, notizie e cronaca

24 marzo 2023 - 20:54:41
RICHIEDI IL TUO SPAZIO

In Costiera un carnevale per lo sviluppo sostenibile


In Costiera un carnevale per lo sviluppo sostenibile

A Maiori i carri allegorici invocano la difesa del pianeta
L’evento giunto alla 49esima edizione
in programma dal 16 al 26 febbraio

Sarà la salvaguardia degli oceani e del pianeta, in linea con l’agenda 2030 Unesco per lo sviluppo sostenibile, il tema della 49esima edizione del Gran Carnevale Maiorese che si terrà nella cittadina della Costiera Amalfitana dal 16 al 26 febbraio 2023.

Un grande evento capace di mettere insieme arte della lavorazione della cartapesta, eventi musicali e divertimento e che si affaccia quest’anno sulla soglia dei cinquant’anni.

Tre, saranno le sfilate dei cinque carri allegorici in programma nei dieci giorni di eventi predisposti dalla macchina organizzativa: nelle domeniche del 19 e del 26 febbraio è prevista una doppia uscita sia al mattino (dalle 11.30 alle 13) che al pomeriggio (dalle 15.30 alle 20) mentre il martedì grasso (21 febbraio) la festa si svolgerà dal primo pomeriggio fino a tarda sera. Intanto è già quasi tutto pronto per l’edizione numero 49 del Gran Carnevale Maiorese.

A cominciare dai carri allegorici che sono in via di definizione all’interno dei capannoni allestiti in località demanio. Qui stanno prendendo forma le cinque opere in cartapesta che quest’anno si ispirano alla difesa dell’ambiente in occasione del Decennio delle Scienze del Mare. “Nettuno si può salvare” dell’associazione Rio (un omaggio alla natura e al mare con la maschera principale rappresenta Nettuno); “L’isola che non c’è” dell’Associazione A.D.S. (il carro avrà come figura principale un panda gigante, da sempre “testimonial” delle campagne del Wwf, con il suo cucciolo come simbolo positivo ed ottimistico contro l’estinzione della specie); “The master trash, chef stellato in rifiuti gourmet” dell’Associazione “Gli Invisibili” (il carro allegorico ha come protagonista The Master Trash, ovvero il maestro spazzatura, uno chef moderno che come ingredienti segreti nelle sue ricette utilizza i rifiuti che oggi inquinano le acque dei nostri mari); “Un futuro da salvare” dell’Associazione “I Monelli” (il carro sarà un omaggio a madre natura); “Non meravigliarti Alice” dell’Associazione Diapason “I Nuovi Pazzi” (il carro intende rappresentare gli uomini ed il loro rapporto con il pianeta attraverso la storia di Alice nel paese delle meraviglie) sono le cinque gigantesche costruzioni animate che sfileranno tra via Nuova Chiunzi e il lungomare di Maiori il 19, 21 e 26 febbraio prossimi.

Il programma della 49esima edizione del Carnevale Maiorese, organizzato dal Comune di Maiori col patrocinio del Ministero della Cultura conferito ai Carnevali Storici d’Italia, prevede un’ampia offerta di eventi che va dal concerto dell’ex voce dei Matia Bazar, Silvia Mezzanotte (17 febbraio alle ore 20.30 presso la tensostruttura del porto turistico, con ingresso gratuito previa prenotazione obbligatoria su eventbrite.it) alla commedia teatrale di Paolo Caiazzo “Terroni si nasce. Ed io lo nacqui modestamente” (25 febbraio ore 20.30 sempre con ingresso gratuito previa prenotazione su eventbrite.it). Il ricco programma predisposto dal direttore artistico Alfonso Pastore, prevede inoltre una serie di eventi per i più piccoli a cominciare dal 16 febbraio quando nell’hub del divertimento allestito presso il porto turistico andrà in scena il Musical Pinocchio. Tra gli eventi anche la prima gara di Cosplay (18 febbraio con iscrizione gratuita) e il tradizionale evento dedicato alle Mascherine (20 febbraio) con la partecipazione di Stefano Mauriello “The bubble artist” fresco di esibizione in prima serata su Rai1 nel programma di Amadeus. Il 25 febbraio invece presso il palazzo Mezzacapo torna “Se lo sai rispondi” a cura dell’associazione Papersera con le copie del famoso fumetto che saranno regalate a tutti i partecipanti. Poi il Carnival Party (20 febbraio ore 23) riservato a tutte le fasce d’età e una serata revival di disco music (24 febbraio) con il sax di Daniele Vitale. Tra le novità anche i fuochi pirotecnici a mare in programma domenica 19 febbraio durante la prima sfilata dei carri allegorici e dei gruppi di ballo che si esibiranno in serata sul porto turistico.

A Maiori farà tappa anche il Choco Italia in Tour che porterà nella cittadina della Costiera, dal 18 al 21 febbraio, il miglior cioccolato artigianale e le finissime creazioni dei maestri cioccolatieri provenienti da tutta Italia.
Anche per questa edizione 2023 del Gran Carnevale Maiorese l’invito è quello di indossare il sorriso più bello e partecipare alla festa con compostezza e sana voglia di divertimento.


03/02/2023 - Categoria: Comunicati, Eventi
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Pinterest Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram



Booking.com