Sapri, tutti i vincitori del VII Premio Vigna Bio al Festival della Dieta Mediterranea

Sapri, tutti i vincitori del VII Premio Vigna Bio al Festival della Dieta Mediterranea

Consegnato il VII Premio Vigna Bio al Festival della Dieta Mediterranea

“Terroir – Il Mare color del Vino” la rassegna dedicata ai Vini Biologici e Biodinamici

 

Il Festival della Dieta Mediterranea di Pioppi (comune di Pollica) che si svolge ormai da ben nove anni nel piccolo borgo di pescatori del Comune di Pollica, anche quest’anno ha ospitato Terroir – Il Mare color del Vinocon la “VII Rassegna Degustazione dei Vini Biologici e Biodinamici Campani” e il Premio Vigna Bio, realizzati in collaborazione con Legambiente, la Scuola Europea Sommelier, il Luciano Pignataro WineBlog, la Direzione Generale per le Politiche Agricole e Forestali della Regione Campania e il Comune di Pollica

 

Un’occasione unica per esplorare il meglio della viticoltura sostenibile e scoprire la magia dei vini naturali, in un’atmosfera di festa, cultura e convivialità, immersi in un contesto naturale e paesaggistico dalla bellezza straordinaria. Durante le due sere sono stati degustati ben 40  vini in concorso tra bianchi, rossi e rosati, grazie ai banchi d’assaggio disposti nella piazzetta sul mare di Palazzo Vinciprova. Inoltre presso i due stand gastronomici di prodotti tipici cilentani e piatti locali si è potuta assaporare l’autentica essenza della Campania delle ricette tradizionali cilentane, accompagnate da musica dal vivo.

 

“Terroir – Il Mare color del Vino”: un’esperienza gustativa unica, tra vini naturali e abbinamenti gastronomici

Ben 20 le aziende vitivinicole biologiche e biodinamiche che hanno partecipato al concorso per la rassegna indetta dal Premio Vigna Bio e che hanno vivacizzato i banchi di assaggio dell’evento “Terroir – Il Mare color del Vino” presso il Palazzo Vinciprova di Pioppi lo scorso 5 e 6 Agosto 2023. Sono stati ammessi alla selezione solo i vini biologici e biodinamici certificati da un organismo di controllo autorizzato, prodotti da aziende con vigneti, produzione e sede legale in Campania. I vini partecipanti alla selezione, sono stati suddivisi nelle categorie: bianchi, rosati, rossi e rossi giovani. Una commissione appositamente costituita da enologi, esperti del settore, sommelier e consumatori ha poi valutato i vini pervenuti, decretando così il vincitore 2023.

 

A Pioppi si celebra l’eccellenza della Viticoltura Sostenibile: tutti i vincitori

La passione e la dedizione delle circa 20 aziende vitivinicole biologiche e biodinamiche tradotta in bottiglie di puro piacere, ha raccontato la storia autentica del territorio campano nella sua armonia tra uomo e territorio. I vini presentati al Premio Vigna Bio sono il frutto dell’amore per la natura e della cura per ogni dettaglio del processo produttivo. Solo le migliori etichette, selezionate da una commissione di esperti, sommelier e consumatori, hanno avuto l’onore di vincere il titolo di “miglior vino campano Bio dell’anno” nelle diverse categorie: bianchi, rosati, rossi giovani e rossi affinati. 

 

Categoria dei vini bianchi: vince il 1° posto il vino Sheep 2022 dell’azienda Il Verro (Lautoni, Ce) col punteggio di 92,14, al 2° posto il Pian di Stio 2022 dell’azienda San Salvatore 1988 (Paestum, Sa) che ha totalizzato 91,14 punti, mentre al 3° posto si è classificato il Caprettone 2022 dell’azienda Sorrentino (Boscotrecase, Na) con 88,43 punti.

 

Categoria dei vini rosati: sul podio sale il Lacryma Christi 2022 di Sorrentino (Boscotrecase, Na) col punteggio di 86,86, al 2° posto Misterioso 2021 Viticoltori De Conciliis (Prignano, SA) con 83,86, al 3° posto Calamona 2020 azienda Alessandra (Pollica, SA) col punteggio di 81,43.

 

Categoria vini rossi giovani: acclamato al 1° posto il Corleto 2022 azienda San Salvatore 1988 (Paestum, Sa) col punteggio di 89,86, al 2° posto MerloNero 2021 azienda Fontana Reale (Benevento) con 89,57, al 3° posto Pret à Porter 2021 di Mila Vuolo (Salerno) punteggio 87,21.

 

Categoria vini rossi affinati: 1° classificato Gramigna 2019 di Casula Vinaria (Campagna, Sa) con 88,57 punti, al 2° posto Dellemore 2020 di Casebianche (Torchiara, Sa) col punteggio di 87,86 ed al 3° posto Bosco Caldaia 2017 azienda Venditti (Castelvenere, Bn)col punteggio di 86,78.

Il Vino della Dieta mediterranea 2023, premio speciale che si assegna al vino e alla cantina che più di altre ha saputo portare in bottiglia ‘essenza dello stile di vita patrimonio Unesco, è andato al Ragis de Le Vigne di Raito (Vietri, Sa)

 

La rassegna ha dato spazio alle storie dei produttori

Durante la degustazione guidata “Il Cilento al Naturale” dedicata a tre vini naturali. Sono intervenuti Mario Donnabella dell’azienda Silvaplantarium di Torre Orsaia col suo Kamaratòn Paestum Bianco Igp 2020, un blend di Fiano e Santa Sofia maturato in anfora; Salvatore Magnoni di Rutino con l’etichetta Malabrocca Vino Rosso realizzato da uve di solo Aglianico, e Antonio Bianco di Gioi con Jango, un blend di Malvasia, Moscatello selvatico e piccole percentuali di Fiano.

Con questo evento il Festival Dieta Mediterranea ha celebrato uno degli ingredienti della piramide alimentare, il cuore pulsante della viticoltura sostenibile e dell’enogastronomia di qualità, in un’atmosfera di gioia e scoperta.

 

Viaggia tra i sapori autentici della Campania con la masterclass sui formaggi di capra

Singolare la masterclass della serata finale, condotta da Franco Continisio e Yuri Buono e con Andrea Giuliano, produttore di formaggi caprini cilentani, dal titolo “Capra! Capra! Capra!” con protagonisti i formaggi di capra in abbinamento a vini in concorso e no.

Il carnet di formaggi di capra è stato realizzato con i prodotti dell’azienda agricola Tenuta Principe Mazzacane di Annacarla Tredici, in abbinamento a quattro vini bianchi: cacioricotta primosale, insieme al Caprettone 2021 di Villa Dora; crema spalmabile robiola abbinato ad Ida 2022 dell’azienda Viticoltori Lenza; la selva formaggio semistagionato con lo Sheep 2022 dell’azienda Il Verro ed in ultimo l’erborinato crosta fiorita abbinato al Fiorduva 2016 di Marisa Cuomo. 

I prossimi eventi da non perdere

Da non perdere, ogni Domenica all’alba, per tutto il mese di agosto, l’appuntamento con la rassegna di Concerti all’Alba che vedrà esibirsi alle 6:00 del mattino in riva al mare, strepitosi musicisti.

Il 10 agosto per la Notte di San Lorenzo, grazie ai telescopi dell’Associazione “Passione Astronomia” sarà possibile partecipare all’osservazione delle stelle con la supervisione di guide esperte.

Il 22 Agosto incontro con Diego De Silva, scrittore e regista, autore della nota serie Tv “L’avvocato malinconico”, intratterrà il pubblico con una lettura in musica in collaborazione con “Il Trio Malinconico”.

Il ricchissimo cartellone del festival è disponibile sul sito web del Museo della Dieta mediterranea e sui canali social. 


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale