SELE D’ORO 2023, Il GRAN FINALE CON GAUDIANO E CON LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DI NOEMI  

SELE D’ORO 2023, Il GRAN FINALE CON GAUDIANO E CON LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DI NOEMI  

Il 10 settembre, a Oliveto Citra (SA), la sezione Palcoscenici d’autore del progetto “Exempla – il territorio si fa storie” chiude la XXXIX edizione del Premio. Il testimone passa al quarantennale della manifestazione.

Ultima giornata, domani domenica 10 settembre, della XXXIX edizione del Premio Sele d’Oro Mezzogiorno. In Piazza Europa, alle ore 21.00, nell’ambito del progetto Exempla – il territorio si fa storie, si terrà “Palcoscenici d’autore”. L’evento, se da un lato chiude l’edizione 2023 del Premio, dall’altro dà idealmente il via alla XL edizione della manifestazione organizzata dal Comune di Oliveto Citra e dall’Ente Premio Sele d’Oro Odv, con il sostegno della Regione Campania e il patrocinio del Senato della Repubblica.

Dopo dieci giorni fatti di dibattito e riflessione sui più temi più urgenti e dell’attualità, dell’economia, della politica, del sociale, ma anche di teatro, arte e cultura nel senso più ampio del termine, in piazza Europa andrà in scena una serata speciale, con alcuni dei protagonisti della musica d’autore italiana e la partnership di Rai Radio Tutta Italiana. Ospiti Gaudiano, vincitore di Sanremo Giovani 2021 e tra i partecipanti della prossima edizione di Tale e Quale, lo show di Rai1. A concludere l’evento sarà la partecipazione straordinaria di Noemi che si racconterà ai microfoni di Gianmaurizio Foderaro di Rai Radio, regalando al pubblico i suoi successi più conosciuti.


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale