BRINDISI ALL’INTEGRAZIONE: IN VINO CIVITAS PRONTO ALL’ACCOGLIENZA

BRINDISI ALL’INTEGRAZIONE: IN VINO CIVITAS PRONTO ALL’ACCOGLIENZA

Brasile, Georgia, Marocco, Costa d’Avorio, Venezuela, Cuba e Kirghizistan: sono le nazioni dalle quali provengono gli studenti del Centro per l’istruzione superiore di Salerno ai quali sarà affidato, domani sabato 21 ottobre alle ore 16, il calice per il brindisi che aprirà, sotto la guida di Pippo Pelo, la settima edizione di In Vino Civitas. Il Salone del vino di Salerno, promosso da Createam con CNA Salerno e Cciaa, brinda all’integrazione e alla città dell’accoglienza in apertura dell’evento che ospita, alla stazione marittima, fino al 23 ottobre, dalle 16 alle 23 sabato e domenica, dalle 11 alle 18 lunedì, 85 cantine provenienti da 17 regioni diverse.Sono sei, invece, le nazioni di provenienza (Serbia, Ungheria, Albania, Slovenia, Bulgaria e Svizzera) dei buyer di Ice Agenzia che cercheranno di promuovere contatti B2B con le aziende vitivinicole. Arrivano invece dall’Emilia Romagna, da Modigliana, in provincia di Forlì, Maria Rosa e Giampaolo Bordini, i titolari dell’azienda vitivinicola Villa Papiano che riceverà il Premio EccellenSA dal Prefetto di Salerno Francesco Esposito come incoraggiamento per tutte le imprese danneggiate lo scorso maggio dall’alluvione e per le quali, come racconterà a IVC, Fabio Bezzi, Direttore Divisione Sindacale e Associativa è partita una gara di solidarietà nazionale targata CNA. Per la prima giornata occhi puntati anche sul programma promosso da Ais Salerno: Sabato 21 ottobre ore 18, “Calabria in Calice” Un viaggio tra territori e biodiversità; a seguire, alle ore 20,30, Verticale di Amarone “Corte San Benedetto”. La prima giornata sarà anche occasione per aprire una riflessione sui rischi legati all’abuso di alcol con la dottoressa Grandinetti direttrice del Serd ed il presidente della Camera Penale, Luigi Gargiulo sui rischi legati alla guida in stato di ebbrezza. Il Salone del Vino sarà anche rigenerazione urbana: le bottiglie più caratteristiche che saranno svuotate all’interno dell’evento verranno riutilizzate, grazie ad un’intesa con Salerno Pulita, la società che si occupa della raccolta differenziata nel comune capoluogo, nell’ambito del progetto “ Il decoro premia” per i laboratori creativi che saranno realizzati al Rione Fornelle. Si ricorda che non è consentito l’ingresso ai minori all’interno del salone del vino. Il tagliando di ingresso dà diritto a degustazioni illimitate


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale