Salenitana - Napoli 0-2, Inzaghi: siamo rimasti in partita fino alla fine, prima del loro secondo gol avevo la sensazione che si potesse pareggiare

Salenitana – Napoli 0-2, Inzaghi: siamo rimasti in partita fino alla fine, prima del loro secondo gol avevo la sensazione che si potesse pareggiare

Inzaghi: “Oggi avevo chiesto alla squadra di uscire tra gli applausi dei tifosi e così è stato. Siamo rimasti in partita fino alla fine, prima del loro secondo gol avevo la sensazione che si potesse pareggiare. Sia in Coppa Italia che oggi ho visto la Salernitana che mi piace, questa prestazione mi fa essere sempre più convinto del fatto che presto usciremo da questa situazione di classifica difficile”. Queste le parole del tecnico granata Filippo Inzaghi intervenuto in conferenza stampa al termine di Salernitana – Napoli.

“Abbiamo affrontato una delle squadre più forti d’Europa, non era facile metterli in difficoltà ma ci abbiamo provato con le nostre armi. Nonostante io abbia schierato quattro attaccanti non abbiamo subito molto considerando la caratura dell’avversario. Il sacrificio in fase di non possesso degli attaccanti è fondamentale per noi, questo ci permette di poter inserire tanti giocatori di qualità nell’undici titolare”.

Il mister ha quindi concluso: “Stiamo lavorando bene in allenamento, oggi volevo dare un segnale di coraggio alla squadra mettendo Tchaouna e Candreva insieme a due punte. Volevamo dare una gioia alla nostra gente, alla società e al Presidente purtroppo non ci siamo riusciti ma abbiamo sicuramente dato il massimo e sudato la maglia. L’applauso a fine partita mi fa molto piacere perché vuol dire che i tifosi hanno apprezzato l’impegno mostrato dai ragazzi. La squadra non è più il gruppo impaurito che ho trovato quando sono arrivato, ci sta di poter perdere col Napoli ma con questo spirito possiamo fare bene”.

Salernitana – Napoli 0 – 2

Reti: 13’ pt Raspadori, 37’ st Elmas

Salernitana: Ochoa, Bradaric, Dia, Fazio (23’ st Daniliuc), Coulibaly, Ikwuemesi (23‘ st Stewart), Mazzocchi (36’ st Botheim), Tchaouna, Candreva (32’ st Kastanos), Pirola, Legowski (23‘ st Bohinen). All. Filippo Inzaghi

A disposizione: Costil, Fiorillo, Sambia, Martegani, Maggiore, Bronn, Lovato.

Napoli: Meret, Rrahmani, Olivera, Zielinski (41’ st Cajuste), Politano (33’ st Lindstrom), Di Lorenzo, Ostigard, Lobotka, Kvaratskhelia (23’ st Elmas), Raspadori (23’ st Simeone), Anguissa. All. Rudi Garcia

A disposizione: Gollini, Contini, Demme, Jesus, Rui, Zerbin, D’Avino, Zanoli, Gaetano.

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini.

Assistenti: Stefano Liberti (sez. Pisa) – Valerio Colarossi (sez. Roma 2).

IV Uomo: Giacomo Camplone (sez. Pescara).

Var: Paolo Valeri (sez. Roma 2).

Assistente Var: Salvatore Longo (sez. Paola).

Ammoniti: Mazzocchi (S), Di Lorenzo (N).

Angoli: 8 – 9

Recupero: 5’ st.

All’ “Arechi” la Salernitana viene superata dal Napoli. Al 5’ ci prova Raspadori da buona posizione, blocca Ochoa. All’ 8’ granata pericolosi dagli sviluppi di un calcio d’angolo con il colpo di testa  di Pirola respinto da Meret. Al 13’ vantaggio Napoli con Raspadori che trova il diagonale vincente. Al 15’ ancora ospiti pericolosi con Politano dalla distanza, respinge in angolo Ochoa. Al 41’ azzurri pericolosi con Raspadori, palla deviata in angolo. Il primo tempo si chiude con i granata sotto nel punteggio. Al 4’ della ripresa ospiti in avanti con Politano che scheggia il palo. Al 13’ Politano calcia a botta sicura, Pirola si immola e salva il risultato. Al 16’ bella conclusione di Zielinski e grande risposta di Ochoa. Al 37’ raddoppio Napoli con Elmas che realizza il definitivo 0-2.


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale