Cybersecurity per PA e settore sanitario, a Salerno al via le attività della startup innovativa Innova4tech con I.T. Svil e Unisa

Cybersecurity per PA e settore sanitario, a Salerno al via le attività della startup innovativa Innova4tech con I.T. Svil e Unisa

Contrastare efficacemente le minacce provenienti dalla rete e proteggere i dati sensibili in ambito della Pubblica Amministrazione e del settore sanitario, mettendo in sicurezza i sistemi informatici, organizzando un team composto dai talenti del territorio. Hanno preso il via le attività di Innova4Tech, spinoff dell’Università degli Studi di Salerno e startup innovativa, nato dall’esperienza ultradecennale di I.T. Svil, azienda salernitana leader a livello nazionale nel settore dell’Information Technology, e quella del Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Salerno.

L’obiettivo è dar vita ad un piano di sviluppo quinquennale che ha come scopo la realizzazione di sistemi innovativi in ambito di sicurezza digitale, sia per il settore pubblico, sia per quello privato.

L’innovazione nel settore della cybersicurezza è fondamentale per rimanere un passo avanti rispetto alle minacce in continua evoluzione. Prendendo in considerazione il settore sanitario, secondo il rapporto Clusit 2022, il trend di attacchi informatici indirizzati a strutture sanitarie è cresciuto del 24,8% rispetto all’anno precedente.

Seguendo le direttrici tracciate dall’evoluzione tecnologica e digitale nel pianeta Sanità, lo spinoff si prefigge di sviluppare nuovi sistemi di protezione basati su Intelligenza Artificiale, offrendo servizi di Cyber Threat Intelligence.

In ambito di sicurezza informatica si propone di utilizzare tecniche di assessment e gap analysis che consentiranno di effettuare screening sullo stato della sicurezza dei sistemi informativi aziendali, con l’obiettivo di rilevare e neutralizzare le eventuali vulnerabilità presenti e ridisegnare l’architettura di sicurezza nonchè le strategie e politiche di gestione della stessa.

“Con Innova4Tech – ha dichiarato Carlo Mancuso, CEO di I.T. Svil – abbiamo voluto avviare un progetto di lungo termine dedicato al tema della sicurezza informatica applicata al mondo della Sanità e della Pubblica Amministrazione, in un momento storico in cui la sicurezza dei dati e la messa in sicurezza delle piattaforme digitali è cruciale per lo sviluppo del Paese. Affianco a noi c’è il Dipartimento di Informatica dell’Università di Salerno, da sempre all’avanguardia su questi temi e dal quale provengono buona parte delle risorse che oggi compongono il nostro team. Siamo certi di poter costruire, insieme, un percorso virtuoso e duraturo”.

“Questo progetto si pone come obiettivo quello di dare l’opportunità ai nostri giovani di lavorare sul nostro territorio – ha affermato Francesco Palmieri, professore ordinario del Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Salerno – Da un lato un’azienda salernitana, che ha un management e un team formati prevalentemente presso l’Università di Salerno, dall’altra l’ateneo salernitano, che vanta uno dei più importanti dipartimenti informatici italiani. Con Innova4Tech vogliamo creare le condizioni affinché le migliori risorse restino sul territorio, dando ai giovani talenti un’opportunità per crescere professionalmente, in un contesto di grande fertilità, e per contribuire a progetti di rilevanza nazionale nell’ambito della cybersecurity”.


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale