I vincitori di accordi DISACCORDI, Festival internazionale del cortometraggio

I vincitori di accordi DISACCORDI, Festival internazionale del cortometraggio

Matteo Damiani con il suo film breve L’ultima festa si è aggiudicato il premio della sezione nazionale della ventesima edizione di accordi @ DISACCORDI – Festival internazionale del cortometraggio a Napoli.
La giuria artistica ha premiato il cortometraggio perché L’ultima festa di Matteo Damiani è ” Uno sguardo lirico tra ironia e tenerezza sul mondo degli affetti privati e dei privati affetti che riecheggia le lezioni del primo Olmi e del miglior Avati. Offrendo allo spettatore una storia originale in paesaggi poco esplorati e di grande impatto emotivo.”
La kermesse partenopea, diretta da Pietro Pizzimento e Fabio Gargano, si è tenuta dal 12 al 19 Novembre 2023 interamente presso la Corte dell’Arte di FOQUS a Napoli con la proiezione di 119 cortometraggi finalisti e con gli incontri con gli autori delle opere presentate. In giuria quest’anno in qualità di presidente, il regista e docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, Carlo Luglio, accompagnato dalle giurate Alessandra Farro e Dalal Suleiman.
Il primo premio della sezione Campania è andato al cortometraggio Il mare che muove le cose di Lorenzo Marinelli: “Altro mare” nel film di Marinelli, non simbolo di libertà ma veicolo di incontri tra anime “straniere” e solitudini diverse dove è ancora possibile la magia di un mondo migliore che con sguardo poetico e crepuscolare offre allo spettatore.”
Migliore attore della 20ma edizione di accordi @ DISACCORDI per la giuria è stato Nando Paone per il film breve Il mare che muove le cose di Lorenzo Marinelli con la motivazione “Nando Paone conferma la propria vena surreale sostenendo con sobrietà ed humor il ruolo drammatico di un uomo malato oscillando tra malinconia e speranza.”
Angela Norelli con We should all be Futurists, già in concorso alla recente Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, si è aggiudicato il premio per la miglior regia, “per la capacità di sovrapporre registri e grammatiche cinematografiche che fondono con una regia sapiente Storia e conoscenza cinematografica con buon gusto e attraverso un linguaggio classico e moderno intriso da una forte ironia che rielabora in chiave diversa un immaginario estinto.”
Il premio per la migliore attrice nazionale della 20ma edizione di accordi @ DISACCORDI è andato diviso ex aequo tra Dora Romano e Luisa De Santis in L’ultima festa di Matteo Damiani “Dora Romano e Luisa De Santis in stato di grazia offrono una profonda autenticità alle due sorelle de “l’Ultima festa”, lasciando sbocciare dai loro sguardi e dai loro gesti un ventaglio di emozioni rare nei giorni nostri: sentimenti e non sentimentalismo.”
Quest’anno la giuria artistica ha inteso creare anche un premio per la migliore attrice della sezione Campania, ed anche questo è andato diviso ex aequo tra Anna Carla Broegg e Gea Martire di È solo il vento di Enrico Iannaccone. “Gea Martire e Anna Carla Broegg per “È solo il vento” traducono follia e spirito di sopravvivenza con totale empatia verso i personaggi ben tratteggiati da Iannacone, che rappresentano una parte di mondo reale che anima le nostre esistenze. Ci fanno vivere gli stati d’animo dei personaggi che pulsano di resistenza umana nel caso della Broegg e dissociazione per la Martire.“
Menzione speciale per attrice emergente è andata a Brigitta Fiertler per Sistemi isolati di Simone Pascale.
Caramelle di Matteo Panebarco ha vinto la sezione Animazione “Un racconto delicato e struggente, tinto da colori pastello, che suggeriscono già le parti della storia. Non ci sono parole, se non scritte, eppure i personaggi parlano, si arrabbiano, si commuovono, senza emettere un suono. Un’animazione a metà tra Tim Burton e i classici della Pixar che conquista e intenerisce.”
Il premio per il miglior documentario è andato invece a Malafede di Chiara Borsini, Marialuisa Greco e Paolo Corazza con la motivazione: un sentito omaggio al grande maestro Marcello Colasurdo, grande interprete della canzone popolare e voce storica del gruppo operaio dei Zezi, diventato protagonista di un rito unico al mondo, “la juta dei femminielli”, pellegrinaggio di omossessuali, transgender e più in generale al mondo Ldbtq+, al santuario della Madonna di Montevergine in occasione della festa della Candelora il 2 febbraio.
Il documentario ci immerge nella particolare atmosfera di questa festa e ci dona quel senso di libertà e gioia attraverso le immagini e i racconti del grande maestro Colasurdo.
Inheritance di Matthieu Haag ha vinto la sezione Internazionale di accordi @ DISACCORDI – 20ma edizione e ha portato a casa un principale premio anche Veo Veo di David Valverde Burguillos per la sezione a tematica ambientale.
Il pubblico ha assegnato il suo premio a Lorenzo Giroffi con il suo film Il vicolo dei sogni.
Si è rinnovato anche per quest’anno il premio per il miglior montaggio, istituito da AMC – Associazione Nazionale Montaggio Cinematografico e Televisivo per il festival accordi @ DISACCORDI, con la giuria composta dai giurati Sarah McTeigue, Miriam Palmarella e Gabriele Passaretti; al montatore Francesco Furesi per il film breve Blind di Alessandro Panzeri è andato il premio edizione 2023. Menzione speciale della giuria di AMC invece è andato alla montatrice Chiara Marotta per il film breve Z.O. di Loris G. Nese.
accordi @ DISACCORDI – Festival internazionale del cortometraggio a Napoli è organizzato dall’associazione Movies Event con il contributo della Regione Campania tramite il fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo. Il Festival si avvale della partnership internazionale del canadese Italian Contemporay Film Festival, della preziosa collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Production, del Centro Nazionale del Cortometraggio, dell’Associazione Festival Italiani di Cinema e delle agenzie nazionali di promozione cinematografica tedesca, francese e belga.

 


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale