Una prestazione da applausi: la GLS Salerno Guiscards supera il Cs Pastena e resta in vetta

Una prestazione da applausi: la GLS Salerno Guiscards supera il Cs Pastena e resta in vetta

Una prestazione da capolista. Determinata, grintosa, scintillante la GLS Salerno Guiscards si è presa il derby salernitano confermandosi in vetta al campionato. È terminata con un perentorio 3-0 la sfida che in una Senatore stracolma di appassionati e di bambini festanti, la sfida tra le foxes del presidente Pino D’Andrea e il Cs Pastena, valida per la sesta giornata del Girone B del campionato di Serie C. Una gara senza storia in cui la GLS Salerno Guiscards è partita subito forte con due muri di Sorrentino e due ace di Ruotolo riuscendo a portarsi subito sul 7-0. Il primo set è sembrato quasi una marcia trionfale della GLS Salerno Guiscards che ha sbagliato pochissimo andando a segno con tutte le atlete. Rossin al servizio, Di Nicuolo a muro e in fast e poi ancora Sorrentino per il 15-3. Il Cs Pastena non è riuscito a rientrare nel set, chiuso sul 25-12 dalla GLS Salerno Guiscards con un punto della centrale Elisa Di Nicuolo. Nel secondo set, dopo un inizio più equilibrato la GLS ha cercato il primo allungo portandosi sul 10-6. Le ospiti sono riuscite con grande caparbietà a restare in scia e a trovare la parità a quota 13. Altri due muri di Sorrentino, top scorer della serata con quota 14 punti, hanno dato il là alla fuga delle foxes di coach Cacace che con capitan Corallo in cattedra sono andate a chiudere il parziale 25-15, con un break di 12-2. Nel terzo set il Cs Pastena è riuscito ad andare anche a più 2, sul 4-6 ma ci ha pensato Giovagnoli a ricucire lo svantaggio. Come nel set precedente, quando la GLS Salerno Guiscards ha deciso di accelerare non c’è stata più partita. Sul punteggio di 11-10 ecco il punto di Rossin che, come fosse stato un segnale, ha dato il là all’allungo decisivo. Sul 19-11 coach Cacace ha inserito poi Vitiello per Corallo e la numero 19 ha subito stampato il muro del 20-11, preludio del 25-11 finale che ha chiuso il set e il derby salernitano. «È stata una bella prestazione, siamo state coese e compatte sin dal primo pallone – ha dichiarato la schiacciatrice Serena Rossin – e abbiamo conquistato una vittoria importante e meritata. Nel corso della settimana avevamo lavorato tanto soprattutto sull’intensità e credo che in campo si sia visto. Siamo contente della classifica ma credo si possa e si debba fare ancora meglio. Dobbiamo continuare a lavorare e a spingere per raggiungere il nostro obiettivo». Con questo successo la GLS Salerno Guiscards è salita a quota 15 punti in classifica, con una lunghezza di vantaggio su Consorzio Napoli e Agropoli Paestum e tre sul Volley Meta che in questo fine settimana ha osservato il turno di riposo previsto dal calendario. Nel prossimo weekend, infine, la GLS Salerno Guiscards sarà di scena sul campo del Serino, fanalino di coda con soli due punti.

GLS SALERNO GUISCARDS-CS PASTENA 3-0
(25-12, 25-15, 25-11)
GLS SALERNO GUISCARDS:
Cacace, Corallo 10, Di Genua, Di Nicuolo 10, Giovagnoli 4, Miglino, Montuori, Rossin 5, Ruotolo 2, Sergio, Sorrentino 14, Vitiello 3, Chiappa (L1), Verdoliva (L2). All. Cacace
CS PASTENA: Cocozza, Fico, Gigantino, Grieco, Marinari, Parisi, Pierro, Prisco, Sacco, Vairo, Varone, Vigliotta, Donnamaria (L1), Lepre (L2). All. Infante
ARBITRI: Spina di Avellino e Belcuore di Napoli


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale