L'arte che aiuta: "Punch", a Pompei la cena di beneficenza per il Kenya

L’arte che aiuta: “Punch”, a Pompei la cena di beneficenza per il Kenya

La cena di beneficenza in programma il 14 dicembre 2023 al ristorante “La Gare” di Pompei

Art helps people, ovvero l’arte che aiuta le persone e lo fa attraverso l’evento benefico “Punch”, nato per fornire risorse essenziali destinate ad attività nelle carceri di Galissa e Malindi insieme ad altre attività umanitarie in Kenya.

Con questa finalità giovedì 14 dicembre 2023 (ore 21) è in programma a Pompei, una cena di beneficenza presso il ristorante “La Gare” in via Plinio 129. In occasione della fundraising dinner si terrà il concerto del compositore e chitarrista Antonio Onorato.

Alla serata prenderanno parte l’artista Nello Petrucci, ideatore del progetto “Art helps people” di cui fa parte l’evento “Punch”; don Luigi Ginami presidente della Fondazione Santina onlus, che opera in tutto il mondo per progetti umanitari, e il volontario Giuseppe Petrozziello, presidente dell’associazione Live for Africa. A loro sarà affidato il compito di illustrare le finalità benefiche dell’iniziativa.

Punch” è un evento di solidarietà che unisce la potenza simbolica dell’arte con la ferma volontà di sostenere le attività di riabilitazione sociale nelle carceri di Galissa e Malindi e altre attività umanitarie in Kenya.

Il progetto prende spunto dall’opera di Petrucci intitolata “Punch” (che in inglese vuol dire “pugno”) che, a sua volta, è stata ispirata da un recente viaggio dell’artista in Kenya, a supporto di una missione di don Ginami e dell’associazione Live for Africa a favore dei reclusi nelle due prigioni kenyote.

Punch”, il pugno, è un simbolo della forza, della resilienza e della speranza che risiedono in ognuno di noi, anche nelle circostanze più difficili. Fa parte del più ampio progetto “Art Helps People” di Petrucci.

Nell’opera, il pugno è rappresentato avvolto da catene, che simboleggiano le difficoltà a dare fondo alla speranza, specialmente per chi trascorre la propria vita in un carcere.

Per questo, ogni acquisto di una stampa di “Punch” (che prevede 99 esemplari firmati a mano dall’artista) rappresenta un passo verso la trasformazione di queste catene in opportunità.

Questo progetto fornirà non solo un sostentamento alimentare sostenibile per i detenuti di Galissa e Malindi, ma contribuirà al sostegno significativo di iniziative umanitarie nel Kenya.

La realizzazione di un campo idrico, ad esempio, è un’opportunità per apprendere nuove competenze agricole e per coltivare la speranza in un futuro migliore.

«Grazie a chi si unirà a noi in questa missione di liberare le menti e nutrire le anime – è l’appello dell’artista pompeiano Nello Petrucci verso una realtà in cui l’opportunità e la speranza possono fiorire anche tra le mura di una prigione. La generosità farà la differenza e renderà possibile questo sogno di trasformazione e rinascita».

L’evento solidale “Punch” è incluso nel progetto “Art Helps People” di Nello Petrucci ed è promosso insieme a Fondazione Santina, all’associazione Live for Africa, in collaborazione con il ristorante “La Gare” e con il contributo del Comitato Azzurro di Pompei. Info e prenotazioni: tel. 08118097525.


Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale