Boom di presenze a Matierno per il presepe vivente, le danze e i canti dei bambini 

Boom di presenze a Matierno per il presepe vivente, le danze e i canti dei bambini 

Boom di presenze, a Matierno, ieri, 14 dicembre 2023, presso la sede dell’I.C. San Tommaso d’Aquino del quartiere salernitano, in occasione dell’iniziativa natalizia patrocinata dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Salerno e promossa nell’ambito del Piano di Zona S5.  In occasione dell’open-day della sede di Matierno dell’Istituto Comprensivo, infatti, la cooperativa sociale Galahad, in collaborazione con la Caritas zonale e la Parrocchia SS Felice Battista in Pastorano con Nostra Signora di Lourdes in Matierno, ha presentato il “Presepe Vivente dei bambini”, con le suggestive scenografie curate da Maurizio Maffei e pastorelli in carne e ossa interpretati dagli alunni dell’istituto comprensivo, utenti del Centro per la Legalità. La manifestazione è iniziata con l’introduzione della presidente di Galahad, la giornalista Marilia Parente che ha sottolineato l’importanza della sinergia tra terzo settore e istituzioni per offrire stimoli positivi ed esempi virtuosi ai più piccoli, attraverso i quali, ieri, è stato osservato come il Natale ricordi che “siamo nati per qualcosa di grande e non solo per noi stessi”. “E’ questo il momento di ricordare che siamo qui per dare, dare agli altri”, ha incalzato la dirigente scolastica Maria Ida Chiumiento, ringraziando l’assessorato guidato da Paola De Roberto e le associazioni presenti. “Se ci muoviamo come comunità così come oggi, con terzo settore, Scuola e Chiesa, possiamo trovare la forza per superare ogni ostacolo. Come amministrazione comunale noi ci siamo, ci vogliamo essere”, ha assicurato l’assessore De Roberto. “Benedico tutte le belle iniziative come questa, siamo qui a celebrare l’unità per i nostri ragazzi – ha concluso Don Marco Raimondo – Abbiamo la possibilità di unire le forze per il bene comune. Del resto il presepe ci trasmette serenità, nonostante i problemi, come ci insegna la storia della Sacra Famiglia”.

Due brani del coro gospel di Galahad, guidato dal maestro Manuel Fernandez, hanno aperto l’allestimento vivente a cui è seguito l’open-day scolastico, nel corso del quale sono stati illustrati anche gli splendidi murales ispirati al Piccolo Principe realizzati dagli stessi baby alunni, utenti del laboratorio di street art capitanato dal writer McNenya del Centro per la Legalità.

A chiudere alla grande la manifestazione, le esibizioni di danza animate dal Centro Polifunzionale E. Sacco della Prometeo 82, con due coreografie ispirate al Natale, nonché il coro, composto da circa 20 bambini, diretto da Angela Santoro, frutto della collaborazione tra l’Aps Musikattiva e la Cooperativa Prometeo 82. Sorrisi e luci di speranza, dunque, giovedì sera, a Matierno, per vivere, insieme, un Natale autentico.


Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale