REAL SITO DI CARDITELLO, RIAPRE IL GALOPPATOIO

REAL SITO DI CARDITELLO, RIAPRE IL GALOPPATOIO

REAL SITO DI CARDITELLO, RIAPRE IL GALOPPATOIO DOPO I RESTAURI

Presidente Maddaloni: “Stiamo lavorando per la completa rifunzionalizzazione del sito”

 

 

Conclusi a dicembre i lavori di restauro che hanno interessato il parterre del Real Sito di Carditello. Riapre il Galoppatoio tanto caro a Ferdinando IV, pronto ad ospitare i grandi eventi promossi dalla Fondazione, come il Carditello Festival nel mese di luglio, e i voli della mongolfiera di Volare sull’arte, che permettono durante i weekend di scoprire la Reggia borbonica da una nuova prospettiva.

 

Stiamo lavorando alacremente – spiega Maurizio Maddaloni, presidente della Fondazione Real Sito di Carditello – per la completa rifunzionalizzazione del sito. Entro inizio marzo apriremo anche le sale della palazzina reale, dopo un lungo cantiere di restauro, arricchite oggi da supporti derivanti dalle nuove tecnologie e dal progetto Carditello Digitale, mediante l’attivazione di una sala immersiva nella quale saranno fruibili contenuti digitali. Una piattaforma che ci consentirà di divulgare la nostra storia con nuovi linguaggi, integrando l’offerta culturale del Real Sito e realizzando laboratori didattici per scuole e famiglie”.

 

In particolare, sono stati già realizzati diversi interventi nel Galoppatoio: ripristinato l’antico fossato borbonico, riprendendo l’originale percorso delle acque meteoriche; restaurate le gradinate che un tempo ospitavano il pubblico delle manifestazioni equestri popolari; rimesse a nuovo le colonne dei cancelli, eliminando le ferite del tempo; ricostruito da zero l’abbeveratoio esterno, utilizzato dai viandanti che facevano sosta nella Reale Delizia; effettuato il secondo intervento di restauro sulle Fontane monumentali con obelischi, un tempo alimentate dall’Acquedotto Carolino, che ha permesso lo sbiancamento dei decori artistici e la completa rifunzionalizzazione, dopo il primo recupero effettuato grazie al censimento del Fai “I Luoghi del Cuore”.

 

Inoltre, nelle prossime settimane è prevista, come da programma, la chiusura del cantiere del solo Tempietto, che ha subito un rallentamento a causa dell’integrazione dei gradini mancanti, in origine realizzati con l’antica pietra di Bellona, oggi non più disponibile.

Proposte, in sostituzione dei gradini originali, alcune campionature provenienti dalle più importanti cave italiane ed estere.

REAL SITE OF CARDITELLO, THE GALLOPATOIO REOPENS AFTER RESTORATIONS
President Maddaloni: “We are working on the complete refunctionalization of the site”

The restoration works on the parterre of the Real Site of Carditello were completed in December. The Galoppatoio, dear to Ferdinando IV, reopens, ready to host major events promoted by the Foundation, such as the Carditello Festival in July and the hot air balloon flights by Volare sull’arte, offering a new perspective on the Bourbon Palace during weekends.

“We are working diligently – explains Maurizio Maddaloni, president of the Real Site of Carditello Foundation – for the complete refunctionalization of the site. By early March, we will also open the rooms of the royal building, after a long restoration process, now enriched with supports from new technologies and the Carditello Digitale project, activating an immersive room where digital content will be accessible. A platform that will allow us to disseminate our history with new languages, integrating the cultural offer of the Real Site and organizing educational workshops for schools and families.”

In particular, various interventions have already been carried out in the Galoppatoio: the ancient Bourbon ditch has been restored, following the original path of rainwater; the stands that once hosted the audience for popular equestrian events have been restored; the columns of the gates have been refurbished, eliminating the signs of time; the external watering trough, used by travelers stopping at the Royal Delight, has been completely rebuilt from scratch; a second restoration intervention has been carried out on the monumental fountains with obel


Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale