Salerno Domeniche ad Arte tra musica e parole

Salerno Domeniche ad Arte tra musica e parole

“DOMENICHE AD ARTE” SULLE TRACCE DI COLE PORTER TRA MUSICHE E PAROLE
IL 14 GENNAIO, ALLE ORE 11, AL MUSEO ARCHEOLOGICO PROVINCIALE DI SALERNO. INGRESSO LIBERO

Domenica 14 gennaio 2024, alle ore 11, il Museo Archeologico Provinciale (via S. Benedetto, 28) ospita il primo appuntamento del nuovo anno della rassegna “Domeniche ad Arte”, il percorso organizzato dalla Provincia di Salerno con il CTA Salerno aps e le Acli Provinciali di Salerno a continuazione dei “Concerti d’estate di Villa Guariglia in tour” e con la partnership della Coldiretti Salerno-Campagna Amica e della CLAAI. Ingresso libero.

“Cole Porter, night and days – standard e storie” è il titolo. Musiche e parole per raccontare la storia di uno dei compositori più importanti del Novecento. Una vita fatta di eccessi e stravaganze, vissuta in maniera avventurosa: dalla guerra, combattuta in prima linea nella Legione straniera Francese, alle feste memorabili con scrittori, artisti, intellettuali fino al matrimonio con Linda Lee Thomas. Una personalità unica, quella di Cole Porter, moderno anzi modernissimo, un uomo che già negli anni Trenta non nascondeva la sua omosessualità, anzi. E che su 1400 brani scritti, almeno una trentina sono destinati all’immortalità. A raccontare di Porter sarà il giornalista e critico musicale, Carlo Pecoraro insieme al maestro Pasquale Auricchio che interpreterà alcuni dei brani più famosi del compositore americano accompagnato al piano da Alfonso Marra.

“Quello che faremo è offrire suggestioni al pubblico, cercare di fare un salto nel passato, nella Parigi degli anni Venti – ha anticipato Carlo Pecoraro, giornalista – Farlo con la stessa grazia che Woody Allen ha usato nel suo film Midnight in Paris nel quale, a bordo di una antica Peugeot, trasporta il protagonista del film, indietro nel tempo. Cercheremo di farlo con parole e note, sottolineando la modernità di questo musicista, non solo sul piano musicale ma anche sociale. Composizioni, quelle di Cole Porter, che a sessant’anni dalla sua morte suonano ancora attuali. Brani che sono diventati tra gli standard jazz più famosi. E non solo, indimenticabili sono le reinterpretazioni di gente come Bono Vox, Iggy Pop, Annie Lennox, Tom Waits, Lisa Stanfield, David Byrn”.

Prevista la degustazione dei prodotti di eccellenza delle aziende della Coldiretti Salerno per Campagna Amica. Per info 329 4158640.

On January 14, 2024, at 11 am, the Provincial Archaeological Museum (via S. Benedetto, 28) hosts the first event of the new year for the “Sundays at Art” series. The journey is organized by the Province of Salerno with CTA Salerno aps and the ACLI Provinciali di Salerno, continuing the “Summer Concerts of Villa Guariglia on tour,” in partnership with Coldiretti Salerno-Campagna Amica and CLAAI. Free entry.

The title is “Cole Porter, night and days – standards and stories.” Music and words to tell the story of one of the most important composers of the twentieth century. A life of excesses and extravagances, lived adventurously: from frontline combat in the French Foreign Legion during the war to memorable parties with writers, artists, intellectuals, and marriage to Linda Lee Thomas. A unique personality, that of Cole Porter, modern, even ahead of his time, a man who, in the thirties, did not hide his homosexuality, and at least thirty of his 1400 written songs are destined for immortality. Journalist and music critic Carlo Pecoraro, along with maestro Pasquale Auricchio, will narrate and perform some of the composer’s most famous pieces, accompanied on the piano by Alfonso Marra.

“What we will do is offer suggestions to the audience, try to take a leap into the past, into the Paris of the twenties,” said Carlo Pecoraro, a journalist. “We will do it with the same grace that Woody Allen used in his film Midnight in Paris, in which, aboard an ancient Peugeot, he transports the film’s protagonist back in time. We will try to do it with words and notes, emphasizing the modernity of this musician, not only on a musical level but also socially. Cole Porter’s compositions, sixty years after his death, still sound current. His songs have become some of the most famous jazz standards. And not only that, the reinterpretations by people like Bono Vox, Iggy Pop, Annie Lennox, Tom Waits, Lisa Stanfield, David Byrne are unforgettable.”

There will be a tasting of the excellent products from Coldiretti Salerno for Campagna Amica. For info, call 329 4158640.


Crate per stampa digitale - Arechi Carta Salerno

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Salernocitta è una testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Daniele Gaudieri.
Registrazione del Tribunale di Salerno n° 9041/2018 del 23 novembre 2018.
Editing by Consulenze e Servizi Globali di Daniele Gaudieri - P.iva 05087970652

Cookie & Privacy policy

© 2018-2023 salernocitta.com

powered by AlchimiaDigitale